Perseguita l’ex moglie, arrestato finanziere in pensione

Il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Monopoli avrebbe messo fine al calvario della donna

Nei giorni scorsi, un 55enne conversanese (finanziere in quiescenza) è stato arrestato dal personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Monopoli con l’accusa di stalking aggravato e sostituzione di persona.

L’uomo è accusato di aver perseguitato l’ex moglie con messaggi, telefonate e continue minacce, anche di morte.

Il tutto sarebbe iniziato dopo la separazione dalla moglie, avvenuta a giugno 2017, anche se la donna lo aveva denunciato già alcuni mesi prima per aver subito, per anni, maltrattamenti e violenze psicologiche.

Ora, il 55enne sarebbe detenuto presso la Casa Circondariale di Bari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *