Un arresto ed otto denunce a Monopoli

Concluse numerose attività investigative e di controllo del Commissariato di P.S.

Nei giorni scorsi, oltre all’arresto del 47enne monopolitano P.V. (già condannato a 8 mesi di reclusione con pena sospesa) per evasione e perciò nuovamente finito agli arresti domiciliari, il personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Monopoli ha altresì denunciato otto persone.

Si tratta di:

  • un 79enne di Monopoli denunciato in stato di libertà per la detenzione di un fucile da caccia (Beretta cal.12) in luogo diverso da quello dichiarato, che veniva perciò sottoposto a sequestro;
  • un pluripregiudicato campano 43enne è stato denunciato invece in stato di libertà per truffa informatica; l’uomo avrebbe simulato la vendita online di un cellulare ad un monopolitano, intascando la cifra di oltre 400 euro senza provvedere alla consegna del prodotto;
  • un ragazzo straniero che, oltre a non aver pagato il biglietto sulla tratta ferroviaria Bari-Lecce, sarebbe sceso alla stazione ferroviaria di Monopoli, minacciando un passeggero che era intervenuto a difesa del capotreno. L’intervento della volante evitava il peggio;
  • altre cinque persone per calunnie, appropriazione indebita, violazione degli obblighi di assistenza familiare e minacce, nell’ambito di numerose altre attività espletate dai poliziotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.