Un laboratorio della droga vicino alle scuole scoperto dalla Polizia

Finiti in manette i due ragazzi che lo avevano creato in un locale a piano terra

La squadra mobile di Barletta-Andria-Trani ha tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in concorso, due ragazzi che avevano creato un vero e proprio laboratorio della droga in un locale a piano terra a 20 metri circa da una Scuola Elementare e da una Scuola Superiore.

I poliziotti della Squadra mobile avevano già da tempo notato dei movimenti sospetti che avevano fatto pensare a qualcosa di anomalo.

Dopo vari accertamenti di natura info-investigativa, i poliziotti sono intervenuti all’interno del locale dove hanno scoperto i due ragazzi intenti a confezionare sostanza stupefacente.

La sostanza era confezionata, per la maggior parte conservata all’interno di un frigorifero e per altra parte sparsa all’interno del locale.

Riposte su un tavolo disposto al centro della stanza vi erano buste e strumenti per il confezionamento sottovuoto della sostanza e per la pesatura, involucri di piccole dimensioni e soprattutto, vi erano ovuli di sostanza stupefacente contenenti hashish.

Al termine delle analisi la droga è risultata essere del tipo hashish e marijuana per un totale di quasi 3,5 kg di sostanza stupefacente.

Al termine delle attività di p.g., i due soggetti sono stati tratti in arresto per detenzione e spaccio in concorso di sostanza stupefacente e, su disposizione dell’ A.G., sono stati tradotti presso la Casa circondariale di Trani.

Giova precisare che la posizione degli indagati è al vaglio dell’autorità giudiziaria e gli stessi non possono considerarsi colpevoli sino ad una sentenza definitiva di condanna.

Torna in alto