Monopoli, migliaia di souvenirs fatti a mano sequestrati dai Carabinieri del NAS

Sanzionato il titolare di un esercizio commerciale che vendeva gli articoli in ceramica privi
di marcatura CE e dell’etichettatura riportante le indicazioni previste dalla legge relative, tra
l’altro, ai materiali utilizzati per produrli ed alle precauzioni d’uso

Nell’ambito dei servizi di controllo per la tutela della salute dei consumatori, eseguiti in
campo nazionale, i Carabinieri del NAS di Bari hanno scoperto e sequestrato circa 82.000
articoli artigianali personalizzati, risultati irregolari.
Nel corso dell’ispezione di un esercizio commerciale di Monopoli, i militari hanno constatato
la vendita di migliaia di souvenirs artigianali realizzati in ceramica, di varie tipologie, privi
di marcatura CE e dell’etichettatura riportante le indicazioni previste dalla legge relative, tra
l’altro, ai materiali utilizzati per produrli ed alle precauzioni d’uso.
Tutto il materiale, del valore di circa 328.000 Euro, è stato sottoposto a sequestro, mentre alla
titolare dell’attività è stata comminata una sanzione amministrativa pari a 1.000 Euro.

Torna in alto