Monopoli, oltre 1000 euro per il posteggio: ambulanti del mercato del martedì sul piede di guerra

Canone mercatale raddoppiato, interviene Savino Montaruli di CasAmbulanti: “Neppure l’affitto di un locale costa tanto”

A Monopoli, gli ambulanti del mercato settimanale del martedì sono sul piede di guerra.

A renderlo noto, il Presidente di CasAmbulanti Sabino Montaruli, contattato dagli aderenti concessionari di posteggio nel mercato settimanale di Monopoli: “Il comune raddoppia il Canone di Occupazione Suolo Pubblico e scoppia la bagarre. Gli ambulanti del mercato sotto sotto shock. Si sono visti recapitare richieste di pagamento addirittura raddoppiate rispetto a quanto pagavano precedentemente e questo significa che per un posteggio di dimensioni regolamentari, per sole 52 giornate annue di occupazione, viene richiesto il pagamento di quasi mille euro. Un vero salasso che nessuno si aspettava. Una modifica tariffaria assolutamente inadeguata, irrispettosa delle vigenti disposizioni in materia di canone mercatale e comunque inaccettabile. Inoltre questa decisione causerà, a cascata, la negativa emulazione da parte di comuni vicini che in genere recepiscono tutti i cattivi esempi per riversare sugli ambulanti le vessazioni. Abbiamo già scritto al Sindaco di Monopoli chiedendo un incontro urgente per riportare la situazione in una condizione di normalità. Non si può pretendere pagamenti di questa entità per un’occupazione di poche ore alla settimana. Equivale quasi ad un canone di locazione. E’ Assurdo ed inconcepibile. Non resteremo a guardare” – ha concluso Montaruli.