Monopoli, ANPS e AVIS di nuovo insieme per la 9^ giornata di raccolta straordinaria di sangue “Dona il Sangue Dona la Vita”

Appuntamento il 3 luglio 2022 a partire dalle ore 8,30 e fino alle ore 11,30

L’Associazione Nazionale Polizia di Stato – sezione “Antonio Dinielli” di Monopoli con l’AVIS sezione “Angelo Menga” di Monopoli il 3 luglio 2022 a partire dalle ore 8,30 e fino alle ore 11,30 organizzano la 9^ giornata di raccolta straordinaria di sangue denominata “Dona il Sangue Dona la Vita”. L’evento viene organizzato in piena estate proprio per cercare di fare fronte alla grande richiesta di sangue che purtroppo proprio nei mesi estivi diventa vitale ed indispensabile.
Quali sono i requisiti per donare il sangue?
Iniziamo dalle basi e vediamo immediatamente che al potenziale donatore di sangue si richiede di avere:
età compresa tra i 18 e i 70 anni al massimo;
peso corporeo non inferiore ai 50 chilogrammi;
pressione arteriosa: sistolica 110 – 180 mmHg;
polso 50/100 battiti/min, regolare;
emoglobina non inferiore a 12,5 g/dL per le donne e a 13,5 d/dL per gli uomini.
Per quanto riguarda la voce iniziale, specifichiamo che se si dona per la prima volta è necessario avere un’età compresa tra i 18 e i 60 anni. Se si supera il limite d’età, la propria idoneità a donare va valutata dal medico presentando un elettrocardiogramma (ECG) valido effettuato negli ultimi 12 mesi. Dai 65 ai 70 anni, si richiede invece un ECG recente di 6 mesi.
Tra gli altri requisiti per donare il sangue troviamo anche il possesso di un buono stato di salute: del resto, uno dei principi su cui si fonda la donazione è il prendersi cura di se stessi, così da prendersi cura degli altri in maniera realmente efficace.
Cosa mangiare prima di donare il sangue, sappi che puoi fare una leggera colazione con thè, caffè, succo di frutta, biscotti secchi, fette biscottate con marmellata o miele (sono vietati latte e derivati). Inoltre, dopo il prelievo si offre una colazione ristorativa, così da permettere al donatore di reintegrare i liquidi e recuperare le forze.
A tutti i donatori verrà successivamente consegnata una benemerenza quale ringraziamento per il grande gesto di solidarietà.