Monopoli, falso nipote la chiama al telefono: altra anziana truffata in casa propria

Ad essere ingannata, una 91enne monopolitana a cui hanno portato via 1.200 euro e le uniche catenine d’oro che le erano rimaste

Occorre continuare a tenere alta la guardia per contrastare il dilagante fenomeno delle truffe ai danni di anziani; in città, infatti, in queste ultime settimane continuano a verificarsi casi.

Alcuni giorni fa, ad essere finita nella trappola della banda di esperti truffatori è stata una 91enne monopolitana.

Proprio poco dopo che un nipote fosse uscito di casa, l’anziana avrebbe ricevuto una telefonata in cui le sarebbe stato chiesto di fronteggiare al pagamento di una somma di 4 mila euro per far sì che il pacco riguardante un acquisto effettuato dal “nipote” – realmente studente fuori sede – potesse essere recapitato.

Abilmente circuita nel corso della lunga telefonata e rassicurata dal falso nipote, la nonnina non ha potuto dire di no e si è accordata per ricevere a casa l’interlocutore che era dall’altro capo del telefono per dargli 1.200 euro che aveva trovato nelle sue disponibilità e le uniche catenine d’oro che le erano rimaste dopo precedenti furti in abitazione. L’uomo si è presentato alla sua porta inspiegabilmente in brevissimo tempo: nonostante i sospetti avessero iniziato ad insinuarsi nella sua mente, la 91enne gli ha aperto e consegnato quanto concordato.