Giovane gravemente ferito in discoteca. Sospesa la licenza e disposta la chiusura della “Divinae Follie”

Il provvedimento è stato emesso dal Questore di Barletta Andria Trani perché il locale è considerato un punto di notevole richiamo per tutti i giovani del circondario che in centinaia raggiungono la discoteca il fine settimana nelle ore notturne

Il Questore della provincia di Barletta Andria Trani, Roberto Pellicone, in qualità di Autorità di Pubblica Sicurezza, in seguito al grave ferimento del giovane barese avvenuto nelle prime ore del mattino dello scorso 7 ottobre, nella nota discoteca di Bisceglie denominata “DIVINAE FOLLIE”, ha disposto ai sensi dell’art. 100 Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, la sospensione della licenza del pubblico esercizio e la chiusura del locale, per la durata di quindici giorni, nel corso dei quali non potrà essere svolta alcun tipo di attività.

La temporanea chiusura è intervenuta a conclusione di una serie di attività svolte a seguito al grave fatto di sangue avvenuto per futili motivi che ha destato grave allarme sociale e pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Il provvedimento è stato adottato dalla Divisione di Polizia amministrativa e di sicurezza della Questura di Barletta Andria Trani sulla base degli accertamenti amministrativi svolti e della proposta della tenenza dei Carabinieri di Bisceglie.

L’attività posta in essere si è resa necessaria perché il locale in questione, teatro del clamoroso ferimento, è un punto di notevole richiamo per tutti i giovani del circondario che in centinaia raggiungono la discoteca il fine settimana nelle ore notturne.