Scambio di battute finisce in rissa e spunta un coltello

Sette persone denunciate in stato di libertà

Sabato notte impegnativo per i Carabinieri di Trani, dove si è rischiato il peggio a seguito di una rissa avvenuta nei pressi di un esercizio pubblico in via Malcangi. È iniziato tutto a seguito di uno scambio di battute e forse anche per qualche bicchiere di troppo tra alcuni cittadini rumeni e italiani all’esterno di un bar. Dalle parole si è ben presto arrivati alle mani e subito dopo è spuntato un coltello. Intervenuto immediatamente uno dei baristi sentendo le urla, per sedare la lite, è rimasto a sua volta ferito al braccio dx e subito sono giunte due pattuglie dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile, le quali hanno scongiurato che il tutto potesse ulteriormente degenerare. L’avvio sul posto di immediate indagini ha permesso di identificare e bloccare tutti coloro che avevano partecipato alla rissa, accompagnandoli presso gli Uffici della Compagnia Carabinieri di Trani, per accertare fatti e responsabilità. Al termine di tali accertamenti i sette sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà per il reato di rissa aggravata e lesioni personali. Sono ancora in corso le indagini per acquisire ulteriori elementi probatori al fine di chiarire le motivazioni di quanto accaduto.