Giovane pusher finisce in manette, “tradito” dal suo comportamento

Polizia gli trova indosso 7 dosi di hashish, 6 di cocaina, una di marijuana e 140 euro in contanti e, a casa, altre 21 dosi di hashish e 5 di cocaina, nonché alcune bustine per il confezionamento dello stupefacente

Nel pomeriggio di ieri, gli Agenti del Commissariato di Polizia hanno tratto in arresto un barlettano di 23 anni, pregiudicato.

Durante l’attività di prevenzione svolta sul territorio, un equipaggio delle Volanti effettuava il controllo di un giovane nei pressi di una fontana sita in Zona Sette Frati. Il giovane evidenziava segni di nervosismo e con il proprio atteggiamento insospettiva gli operatori di Polizia, che decidevano di approfondire l’accertamento effettuando una perquisizione personale che portava al ritrovamento di 7 dosi di hashish, 6 di cocaina, una di marijuana e 140 euro in contanti. Gli Agenti estendevano il controllo all’abitazione del soggetto, dove rinvenivano altra sostanza stupefacente: 21 dosi di hashish e 5 di cocaina, nonché alcune bustine per il confezionamento dello stupefacente.

L’uomo, già noto alle Forze dell’Ordine e con precedenti della stessa natura, veniva dichiarato in stato d’arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.