Il maestro Franco Tarantino dona un gozzo in bronzo alla città di Monopoli

La scultura raffigurante un pescatore che rema nelle acque monopolitane sarà collocata nella Sala dei pescatori al piano terra della Biblioteca “Rendella”

Giovedì 30 settembre alle ore 19 il maestro Franco Tarantino donerà un’opera scultorea alla Città di Monopoli. La cerimonia si svolgerà nella Sala dei pescatori al piano terra della Biblioteca “Rendella”. Interverranno il Sindaco di Monopoli, Angelo Annese, l’Assessore alla Cultura, Rosanna Perricci, l’Assessore al Turismo, Cristian Iaia e l’autore dell’opera.

La scultura in bronzo a cera persa (lunghezza 59 cm, altezza 38, larghezza 27 cm, ampiezza arco remi 52 m e peso 25 kg circa) rappresentata dal gozzo che viene mosso dalla forza delle braccia del pescatore nelle acque del mare monopolitano.

Tarantino, nato a Monopoli, dopo aver frequentato l’Istituto d’Arte di Bari si è diplomato  all’Istituto d’Arte di Lecce. Trasferitosi a Milano (dove si è diplomato a Brera e all’Istituto superiore di Scultura del Castello Sforzesco), è stato da subito notato dalla critica per le sue doti di disegnatore e incisore figurativo- surreale .

Vanta una lunga serie di intense esperienze espositive personali e collettive, avvenute ovunque in Italia e all’Estero (Svizzera, Germania, Belgio, Francia, Spagna, Stati Uniti).