Droga, “blitz” dei Carabinieri a casa di un 20enne

Ad insospettire è stato un insolito via vai: sul balcone coltivava Canapa Indiana. Arrestato

I Carabinieri della Stazione di Conversano (alle dipendenze della Compagnia di Monopoli guidata dal Comandante Cap. Christian Proietti), impegnati in specifici servizi di contrasto ai reati in materia di stupefacenti, hanno tratto in arresto un 20enne del luogo con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

A richiamare l’attenzione degli uomini in divisa un insolito via vai nell’appartamento del giovane, così i Carabinieri hanno deciso di far scattare il “blitz”. L’intuizione dei militari non ha tardato a dare riscontro, infatti, in un balcone, nascosto da occhi “indiscreti” con delle vetrate oscurate da apposite tende ed attrezzato per l’irrigazione, i Carabinieri hanno rinvenuto alcune piante di Canapa Indiana. Un ancor più accurato controllo ha, infine, permesso di scovare, all’interno di un’altra stanza, alcune dosi di hashish e marijuana già confezionate per la cessione. Il giovane, pertanto, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.