Scuola, il Sindaco di Monopoli invita a riflettere

“Se è necessario fare uno sforzo ulteriore – afferma il Primo Cittadino, rivolgendosi ai genitori – forse questo è il momento”

L’aumento di casi in città, ha indotto il Sindaco della Città di Monopoli Angelo Annese a pronunciarsi sul dilemma tra lo scegliere di far frequentare ai propri figli le attività scolastiche in presenza oppure no.

“Riguardo alle scuole – scrive il Primo Cittadino nel suo ultimo post su Facebook – sapete bene che non mi sono mai espresso radicalmente ma sento il dovere, sempre per chiarezza, di invitare tutti a fermarsi a rifletterci su. La prima cosa che mi preme dirvi è che il mio pensiero va sempre e costantemente ai nostri bambini e ragazzi. Sono mortificato per l’incertezza che stanno vivendo perché in fondo sono vittime, a volte anche inconsapevoli, di questa situazione. Purtroppo però loro, con noi, stanno vivendo una “guerra”. Ad oggi – sottolinea Annese – per quanto sia prevista la didattica a distanza, per chi ne fa richiesta è prevista la possibilità di frequentare in presenza. Io però vi invito a riflettere e a prendere in considerazione anche il parere dei medici. Se è necessario fare uno sforzo ulteriore, forse questo è il momento”.