VIDEO/FOTO – Guardia Costiera, passaggio di consegne alla Capitaneria di Porto di Monopoli

Il Comandante uscente T.V. (CP) Matteo Orsolini ha passato il testimone al nuovo Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di Monopoli T.V. (CP) Adriana Prusciano


Guardia Costiera, cambio al vertice della Capitaneria di Porto di Monopoli


Cerimonia informale per il passaggio di consegne al Comando della Capitaneria di Porto di Monopoli tra il Comandante uscente T.V. (CP) Matteo Orsolini ed il nuovo Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di Monopoli T.V. (CP) Adriana Prusciano, ieri sera, nella Sala delle Armi del Castello Carlo V, che ha altresì ospitato la conferenza stampa di presentazione del cartellone “Sulle vie del mare” di quest’anno.

Per l’occasione, oltre a dare il benvenuto al nuovo Comandante Prusciano, si è inteso ringraziare il Comandante Orsolini (trasferito alla Capitaneria di Porto di Porto Torres, dove sarà impiegato per le ispezioni di sicurezza sul naviglio straniero ed italiano anche all’estero) per l’impegno profuso – in ventisette mesi di permanenza a Monopoli – nel suo operato per contribuire fattivamente alla crescita di Monopoli e del suo Porto. Oltre al Sindaco di Monopoli Angelo Annese che gli ha consegnato una targa con una riproduzione della Monopoli del 1700 del Pacichelli, il prof. avv. Ugo Patroni Griffi gli ha consegnato invece un Crest dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale e, il Presidente Provinciale Balneari Bari Anna Maria Amodio (che ha altresì donato un omaggio floreale al Comandante entrante Prusciano) una targa da parte della CNA Balneari.

IL DISCORSO DI INSEDIAMENTO DEL T.V. (CP) ADRIANA PRUSCIANO

IL SALUTO DI COMMIATO DEL T.V. (CP) MATTEO ORSOLINI

Saluto il sindaco della Città di Monopoli, Angelo Annese, a cui sono riconoscente per avermi onorato riservandomi questo bellissimo ed emozionato saluto di commiato alla cittadinanza ed a tutti gli utenti portuali in questa splendida sala ricca di storia.

Rivolgo il mio saluto al Prof. Ugo Patroni Griffi presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale che ringrazio sentitamente per le belle parole spese nei confronti del Comando dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Monopoli e del sottoscritto.

Ringrazio voi tutti, uomini e donne che avete in comune un’unica grande passione, l’amore per il mare e che su tale, prezioso elemento, avete costruito la vostra professione oppure avete scelto di viverlo per divertimento. Vi sono riconoscente per avermi omaggiato della vostra presenza qui questo pomeriggio.

Tutti voi avete avuto modo di conoscermi, ho sempre prediletto un contatto diretto con chiunque, amo uscire dagli schemi ricercando sempre diversi approcci ed utilizzando spesso differenti modi di vedere le cose per perseguire gli obiettivi di un miglioramento costante, perché credo fermamente che per ogni problema esistano varie soluzioni e solo attraverso forme sinergiche di collaborazione si possa individuare la migliore rotta da percorrere per raggiungere la meta.

Sin dal primo giorno in cui ho avuto il privilegio di comandare questo splendido porto ho instaurato un fattivo dialogo con tutti, andando a ricercare contributi di pensiero anche in banchina e nei vostri abituali luoghi di lavoro con un unico ambizioso obiettivo. Rendere il porto di monopoli un luogo dove poter esercitare, in sicurezza, le innumerevoli attività portuali migliorando le condizioni di lavoro e la fruibilità delle aree, valorizzandone le bellezze e le unicità che lo rendono uno luoghi più incantevoli della Puglia.

Grazie alla comune volontà di migliorare ed innovare siamo riusciti, insieme, ad ottenere i risultati di cui oggi sono particolarmente orgoglioso e che in questa giornata desidero condividere con tutti voi con fierezza.

Grande attenzione è stata rivolta alla pianificazione ed al completamento di una serie di interventi di miglioramento dell’operatività dell’intera infrastruttura portuale in sinergia con l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, il Comune di Monopoli e di voi utenti portuali, qualificati interlocutori nel processo decisionale, e destinatari finali di tali importanti provvedimenti con diretti riflessi positivi sulle attività dei pescatori, del naviglio mercantile, del diporto e per tutte le attività correlate.

Il porto di Monopoli è stato completamente riorganizzato con interventi strutturali di arredo urbano e portuale condivisi con il Comune di Monopoli e con la ADSP MAM che ne ha curato il finanziamento.

La circolazione veicolare portuale è stata fisicamente separata dalla viabilità cittadina con il fine di tutelare e migliorare l’operatività di banchina per lo svolgimento delle attività portuali garantendo ai pescatori un ambiente lavorativo sicuro ed a loro riservato soprattutto nelle ore di lavoro più intenso ed al rientro da una battuta di pesca. 

Tale separazione ha permesso inoltre di poter disporre di ampie aree portuali libere da autovetture nelle ore serali e nei weekend con positivi ritorni d’immagine per la fruibilità di aree portuali ritenute di assoluto pregio turistico – in sostanza un porto in grado di assolvere le sue primarie funzioni operative in tutta sicurezza ed, al tempo stesso, “ospitare” i turisti.

Ad essere migliorata è stata anche tutta l’area del porto vecchio, basti pensare al posizionamento dei cosiddetti “cubotti” aventi la funzione di dissuadere l’accesso veicolare nelle aree portuali pedonali ma che ormai sono inseriti così bene nel contesto locale che i turisti li usano come panchine per ammirare gli splendidi scorci che il nostro porto offre. 

Il processo di aggiornamento della cartografia nautica e la formazione dei nuovi regolamenti secondo criteri di flessibilità operativa e di sicurezza produttiva è stato un cammino che ci ha portato a dotare il porto di strumenti di lavoro redatti secondo un approccio conforme agli standard nazionali ed internazionali dematerializzando ed informatizzando tutte le pratiche amministrative delle navi mercantili che scalano il porto.

Ringrazio il personale dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale che in questo mio periodo di Comando si è dimostrata sempre sensibile ed estremamente operativa nell’offrire il proprio indispensabile contributo tecnico ed economico investendo nei progetti di miglioramento della sicurezza ed operatività portuale importanti risorse che hanno consentito l’attuazione di tutte quelle misure di sicurezza e di miglioramento dell’infrastruttura portuale di cui il porto e tutti voi utenti portuali avevate da tempo bisogno.

Non posso non citare inoltre l’importante intervento di pulizia dei fondali e che ha permesso di estrarre più di 45 tonnellate di rifiuti di vario genere e che la ADSP MAM ha deciso di proseguire a tutela dell’ambiente marino e per migliorare l’operatività del bacino portuale. 

Ringrazio l’amministrazione Comunale per il costruttivo dialogo instaurato e l’immancabile supporto sempre volto positivamente alla ricerca delle migliori soluzioni negli interessi della cittadinanza che nel porto vive e lavora.

Ho sempre sostenuto che il porto di Monopoli rappresenta la vocazione marittima dell’intera città ed l’Amministrazione Comunale in questo è sempre stato un interlocutore disponibile al dialogo ed alla mediazione tra esigenze operative, proprie di un contesto portuale, ed una sempre crescente pressione turistica anche in riferimento all’organizzazione di eventi e manifestazioni di grande rilevanza per l’economia della città.

Ma non solo il porto, l’intero litorale dei comuni di Monopoli e Polignano a Mare rientra nella giurisdizione dell’Ufficio Marittimo che ho avuto il privilegio e l’onore di Comandare. Un litorale dalla straordinaria bellezza riconosciuta come simbolo dell’Italia nel mondo, frequentatissimo da turisti e bagnanti, da pescatori professionali e diportisti che navigano consapevoli di non essere soli, ma di beneficiare della costante protezione del personale della Guardia Costiera che anche in questi 27 mesi è stato sempre pronto ad aiutare chiunque sia stato in pericolo ed in difficoltà guadagnandosi la stima e la riconoscenza di tutti gli utenti del mare e portando a compimento operazioni di soccorso con professionalità, perizia marinaresca e spirito di sacrificio.

Quando tutte le barche sono al sicuro in porto, i miei uomini, di cui vado estremamente orgoglioso, non hanno mai esitato ad affrontare il mare per rispondere ad una chiamata di soccorso mettendo a repentaglio la propria vita per strappare dal mare delle altre.

Al mio equipaggio, composto da 38 militari e 3 dipendenti civili dico grazie per aver collaborato e prestato il proprio servizio con passione e dedizione portando a compimento con professionalità e serietà numerose attività di controllo del litorale con l’obiettivo di tutelare la collettività rendendo sicura la balneazione e monitorando l’intero circondario di giurisdizione anche in riferimento alla tutela della risorsa ittica e del consumatore.

Non posso non evidenziare le tante attività di controllo svolte a tutela dell’ambiente marino e costiero quale obiettivo prioritario della Guardia Costiera da perseguire per proteggere questi splendidi luoghi, non solo in riferimento alle attività antropiche sulla terraferma ma anche con mirate ispezioni a bordo delle navi mercantili che scalano il porto di Monopoli mediante l’impiego di personale altamente specializzato.

Tutte le attività citate poc’anzi sono state svolte sotto l’indispensabile e prezioso coordinamento operativo della Direzione Marittima di Bari a cui desidero esprimere la mia gratitudine per la fiducia accordatami e l’immancabile sostegno durante tutto il periodo di Comando.

Ma non solo monitoraggi, verifiche e controlli, l’attività svolta dalla Guardia Costiera è stata rivolta ai più piccoli. Abbiamo ospitato tantissimi bambini presso la nostra caserma vivendo con loro momenti di grande emozione soprattutto quando siamo stati onorati della visita dei bambini ospitati in una casa famiglia della zona.

Permettetemi di ringraziare tutti gli Istituti Comprensivi di Monopoli, l’organizzazione della bellissima manifestazione Gozzovigliando e l’Associazione Marinai di Italia poiché grazie a loro siamo riusciti ad instaurare un percorso di formazione nei confronti dei più giovani, il nostro investimento per un futuro migliore e civile, per sensibilizzare le nuove generazioni al rispetto dell’ambiente marino e costiero come patrimonio universale da tutelare a tutti i costi. 

Saluto con affetto gli amici in divisa delle altre forze di polizia operanti sul territorio con cui abbiamo sempre fatto squadra nell’interesse dello Stato ed a tutela della collettività.

Un sincero ringraziamento a tutti i rappresentanti degli Organi d’Informazione e dei nuovi media online che hanno  sempre valorizzato ogni iniziativa ed attività sviluppata dal mio Comando con professionalità ed oggettività.

Oggi lascio al Comandante Prusciano non solo il Comando di un porto e la responsabilità di un litorale dalla straordinaria bellezza, ma anche un equipaggio serio e competente e sono certo che con la sua professionalità, dedizione al lavoro e forte motivazione riuscirà a proseguire il processo di crescita da tempo avviato, ti auguro di cuore un sincero “Buon Vento” per la tua navigazione.

Desidero infine ringraziare mia moglie Vera e mio figlio Edoardo che in questi 27 mesi non mi hanno mai lasciato solo, sostenendomi con amore nei momenti difficili ed incoraggiandomi ad andare sempre avanti nonostante le difficoltà alleviando il peso delle responsabilità che l’incarico mi ha conferito, mi avete sostenuto anche quando ciò significava essere un marito ed un papà poco presente. 

Dopo ventisette mesi di comando del Porto di Monopoli, è purtroppo arrivato il momento di mollare gli ormeggi salutando questa splendida città ed il suo porto, all’inizio vissuto come un semplice luogo di lavoro ma diventato oggi la mia casa e come tale difficile da lasciare.

Infine saluto voi monopolitani, mi permetto di dire “miei concittadini” per sempre riconoscente di come avete accolto me e la mia famiglia nella speranza che l’impegno profuso e la passione per questa bellissima città rimangano impresse come tracce indelebili nelle vostre menti.

Arrivederci a tutti

Dopo il discorso di insediamento del Comandante Prusciano ed un sentito saluto di commiato da parte del Comandante Orsolini, la cerimonia si è conclusa con un brindisi ed un sobrio rinfresco.

Paola Calabretto

Giornalista iscritta all'Ordine dei Giornalisti; Guida Turistica abilitata dalla Regione Puglia; Direttore Responsabile della Testata Giornalistica "The Monopoli Times"; Organizzatore e moderatore di eventi culturali "Enhance your dower".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.