XXXII Convegno e l’Assemblea Annuale degli Associati dell’AIGLI a Monopoli

I lavori nella Sala delle Armi del Castello Carlo V

La Sala delle Armi del Castello Carlo V di Monopoli ospita il XXXII Convegno e l’Assemblea Annuale degli Associati dell’AIGLI, l’Associazione Internazionale Giuristi di Lingua Italiana, che riunisce gli esperti di diritto internazionale e comparato degli studi legali più accreditati dei cinque continenti. L’associazione per statuto è composta per il 70 % da giuristi stranieri e soltanto per il 30% da giuristi italiani specializzati in diritto internazionale e comunitario.

I lavori, coordinati in loco dall’avv. Gabriella Sanvito del foro di Bari, sono riservati soltanto ai 140 iscritti provenienti da quasi tutti i paesi del mondo, molti dei quali impegnati anche come consulenti delle ambasciate e dei consolati generali italiani, nonché come coordinatori delle Camere di Commercio Italiane all’estero. 

Nel corso del convegno, ieri, si è parlato dell’utilizzo dei “Neologismi in lingua italiana” con la presenza di Sandro Zucchero, avvocato e scrittore, Francesco Sabatini, Linguista, filologo e lessicografo, Professore emerito dell’Università degli Studi Roma Tre e Presidente onorario dell’Accademia della Crusca e del dott. Antonio Merone già Presidente di Sezione della Corte Suprema di Cassazione.

Oggi i lavori sono introdotti dall’avv. Irene Elettra Pelargonio, Presidente dell’AIGLI, e nel corso della giornata si discute di “Blockchain e Smart Contract” con Alessandro Amoroso, Professore di informatica all’Università di Bologna, Giusella Finocchiaro, Professore di diritto privato e di diritto di internet all’Università di Bologna. Gli Associati infine illustreranno i casi pratici.

Domani, il convegno si concluderà con la visita all’antico sito archeologico di Egnazia e al parco rupestre di Lama d’Antico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.