La monopolitana Chiara Fanizzi eletta tra i Giovani in Consiglio

«Il mio scopo sarà quello di coinvolgere maggiormente gli studenti affinché nasca un ponte tra la Regione e le scuole»

Eletta con 2.496 voti.
C’è anche la monopolitana Chiara Fanizzi tra i Giovani in Consiglio, progetto biennale attuato dal Consiglio regionale della Puglia d’intesa con l’Ufficio scolastico regionale della Puglia che prevede la presenza, all’interno degli spazi istituzionali, di giovani delle ultime classi delle Scuole secondarie di secondo grado, per effettuare un percorso di cittadinanza attiva. Un impegno costante e programmato, che incontri la volontà dei giovani ad essere protagonisti della società in cui vivono.

«Ho deciso di candidarmi perché mi appassionano da sempre i tempi di attualità – ha dichiarato la giovane studentessa ai nostri microfoni, aggiungendo – credo che sia importante per noi giovani impegnarsi concretamente per quello che dovremmo fare in futuro e migliorare il nostro contesto sociale. Essere eletta quasi con 2500 voti è stata per me una soddisfazione enorme. Spero di impegnarmi e di non deludere nessuno, perché noi giovani siamo davvero chiamati ad essere protagonisti della società in cui viviamo. Il mio scopo sarà quello di coinvolgere maggiormente gli studenti affinché nasca veramente un ponte tra la Regione e le scuole».

Lotta alle disuguaglianze, migliorare la cultura dell’ambiente ed anche il rapporto tra i giovani e la politica sono i cavalli di battaglia del suo programma, ma anche obiettivi concreti da raggiungere, in modo particolare l’ultimo: far riappassionare i giovani alla politica. «I giovani sono sempre meno appassionati dalla politica che, però, è estremamente importante; la politica riguarda soprattutto noi giovani che saremo il futuro, che siamo già il futuro. Perciò – ha infine concluso – nel mio piccolo vorrei far riappassionare, per quanto mi è possibile, i giovani alla politica».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.