Monopolitani corsari ad Altamura 

Buona anche la seconda per la compagine monopolitana che, seguita nella trasferta da un centinaio di tifosi, esce vincente 67 a 59 da un confronto complicato come lasciavano intendere le previsioni della vigilia. 

Coach Millina recupera in extremis capitan Torresi, che parte dalla panchina. Quintetto con Orsini, Formica, Annese, Bosnjak e Markovic, rispetto alla settimana scorsa parte dalla panchina Manchisi, reduce da una settimana con alcuni problemi fisici. Per i padroni di casa coach Cotrufo risponde con Lasorte, Clemente, Pace, Vigor e Montemurro.

Sin dalle prime battute il copione della partita appare chiaro, grande intensità e grande agonismo da entrambe le parti ma scarsa lucidità. 

Dopo 5’ di gioco fa il suo esordio in campionato Torresi che alla lunga si rivelerà un fattore decisivo già nella contesa odierna. 

Al termine del primo quarto, il punteggio vede i monopolitani avanti di due punti, all’intervallo la situazione è di assoluta parità sul 34 pari. La squadra di Millina fatica a trovare fluidità offensiva, ma compensa con l’ottimo impatto difensivo di tutti gli uomini, in particolare di Bruni chiamato agli straordinari per i problemi di falli di Markovic. 

Le statistiche di metà partita descrivono bene i primi 20’ del match. Altamura tira 6/23 da 2 e 3/10 da 3 ed ha all’attivo 10 palle perse, monopoli tira 9/23 da 2 e 2/7 da 3 ed ha all’attivo 9 palle perse, alcune davvero banali. Un metro arbitrale forse troppo permissivo contribuisce ad alimentare la confusione in campo.

Le squadre provano a riordinare le idee negli spogliatoi, ma, anche dopo l’intervallo il copione non sembra cambiare più di tanto. 

La squadra di coach Millina chiude avanti di due al termine del terzo quarto e ad inizio di quarto periodo piazza un primo allungo sul 51-45, i padroni di casa accorciano con i canestri di Clemente e Montemurro. A 4’ dal termine dell’incontro Monopoli trova il nuovo massimo vantaggio sul 59 a 52 con un tiro in sospensione di Annese, al termine di una delle poche buone azioni offensive della gara. I canestri in area di Bosnjak e la freddezza di Torresi sono sufficienti a respingere gli ultimi tentativi di rimonta dei padroni di casa. 

Due punti preziosi su un campo difficile per l’EPC Monopoli arrivati grazie a qualche scelta appena più lucida nella gestione dei possessi nel secondo tempo ed alla immutata applicazione difensiva della squadra. I monopolitani ritrovano risposte importanti dai trascinatori della squadra già nella passata stagione, Boris Bosnjak chiude in doppia doppia con 18 punti ed 11 rimbalzi, Mauro Torresi sta in campo 30’ e chiude il match con 14 punti. Migliore in campo per i padroni di casa Dondur con 15 punti e 9 rimbalzi.

Prossimo appuntamento per l’EPC Monopoli domenica prossima, alla palestra Melvin Jones arriva il Monteroni, vincente contro Ostuni alla prima di campionato e sconfitto a Taranto questa domenica.

LIBERTAS ALTAMURA – EPC MONOPOLI 59-67 

(1° Q: 19 – 21; 2° Q: 34 – 34; 3° Q: 45 – 47; 4° Q: 59 – 67)

LIBERTAS ALTAMURA: Lasorte 9, Clemente 10, Pace 7, Vigor 3, Montemurro 11, Carucci, Caradonna, Castoro 4, Dondur 15. Coach: Cotrufo

EPC MONOPOLI: Orsini 3, Formica, Annese 8, Bosnjak 18, Markovic 7, Calisi 8, Manchisi 6, Torresi 14, Rollo 2, Bruni 1.  Coach: Millina

MARCO SELICATO – UFFICIO STAMPA ASD ACTION NOW BASKET MONOPOLI 2019