Castellana Grotte, spettacolo delle fontane danzanti per l’inaugurazione di Piazze d’Inverno

Tutto pronto per il calendario di eventi organizzato e promosso da Comune di Castellana Grotte e Grotte di Castellana srl: si parte con i giochi di acqua, luci e musica in largo Porta Grande fino ad arrivare all’11 gennaio con la Notte delle Fanove e al 23 gennaio con l’anniversario della scoperta delle grotte

 

Tutto pronto per l’edizione 2023/2024 di Piazze d’Inverno, il programma di eventi invernali, tra dicembre e gennaio, organizzato e promosso da Comune di Castellana Grotte e Grotte di Castellana srl, in collaborazione e con la partecipazione del Comitato Feste Patronali e delle tante associazioni del territorio.

Giovedì 7 dicembre 2023 alle ore 10 nella Sala Giunta del Palazzo Municipale di Castellana Grotte in calendario la conferenza stampa di presentazione. Interverranno il sindaco di Castellana Grotte, Domi Ciliberti, l’assessore comunale agli Eventi, Fabio Caputo, l’assessore comunale ai Servizi Sociali, Davide Sportelli, e il vice presidente di Grotte di Castellana srl, Serafino Ostuni.

Tanti gli appuntamenti già fissati in calendario: a partire dall’inaugurazione di venerdì 8 sabato 9 dicembre 2023 in largo Porta Grande con le Fontane Danzanti e i live musicali di Young Marching Band e Conturband. A partire dalle ore 19 giochi di acqua, luci, spettacolo e musica dal vivo con le due street band per celebrare l’avvio di un calendario che, come ormai d’abitudine, metterà in connessione le piazze e i luoghi simbolo della città al complesso carsico e che unirà attrazioni e iniziative per bambine e bambini (In piazza con Babbo Natale e gli elfi, piazza Garibaldi), musica e concerti (Natale nelle Grotte 2023, grotte di Castellana), le Vigilie in piazza (sia il 24 che il 31 dicembre, piazza Garibaldi), il Presepe Vivente nelle grotte di Castellana e la rivisitazione storica con installazioni immersive di Ab Origine nel centro storico, le visite guidate di Libervìa e gli appuntamenti di fede con La Diana e La Notte delle Fanove.

Torna in alto