Monopoli, una mostra dedicata a Padre Pietro Manghisi

A 70 anni dalla morte del missionario monopolitano (trucidato in Myanmar nel 1953) proseguono in città gli eventi celebrativi per ricordare l’importanza della sua figura in ambito religioso e umanistico: appuntamento al 21 aprile alle 17:30 in biblioteca; dopo il convegno, un momento spirituale di preghiera e raccoglimento nella Chiesa dell’Amalfitana

La vita e la missione di padre Pietro Manghisi, dalla giovinezza in Cozzana alla vocazione sacerdotale, passando dal servizio militare prestato durante e dopo la Grande Guerra fino alla partenza per la Birmania dove svolgerà la sua opera missionaria per circa 27 anni fino al giorno del martirio avvenuto in Birmania (al 91° miglio della Burma road) il 15 febbraio del 1953, è raccontata attraverso l’esposizione fotografica e testuale allestita nella Sala delle Armi del Castello Carlo V di Monopoli che, in occasione del 70° anniversario dalla morte del missionario monopolitano del PIME, ospita fino al 30 aprile 2023 la mostra itinerante che ripercorre le principali tappe della sua vita, inaugurata nel tardo pomeriggio di giovedì.

Nel frattempo, l’Odv p. Pietro Manghisi è pregiata di informare che il giorno venerdì 21 aprile 2023 alle 17,30 si terrà l’atteso convegno “padre Pietro Manghisi 70 anni dopo” presso la sala Prospero della biblioteca Rendella di Monopoli. L’incontro sarà moderato dal prof. Martino Cazzorla mentre come relatore sarà ospite il padre missionario PIME, Vito del Prete, il quale illustrerà dalla sua diretta testimonianza la situazione di perenne conflitto etnico-religioso in atto in Myanmar sullo sfondo degli eventi bellici passati e presenti e il contesto laddove padre Manghisi ha esercitato il suo mandato missionario fino al martirio.

A seguire il convegno, si svolgerà un momento spirituale di preghiera e raccoglimento alle ore 19,30 presso l’attigua chiesa romanica di Santa Maria Amalfinana. In tale suggestivo scenario il padre missionario PIME Michele Carlone ufficerà una paraliturgia ispirata alla vita e alle opere di padre Pietro Manghisi.

La cittadinanza è invitata a partecipare.
Torna in alto