Polignano a Mare, il luogo più accogliente al mondo: la città natale di Domenico Modugno vince l’11^ edizione del Traveller Review Award di Booking.com

La prima destinazione tra le dieci e l’unica italiana

“Polignano a Mare è una città che accoglie. Gli utenti di Booking.com hanno premiato le competenze, la passione e i sacrifici quotidiani degli operatori e degli addetti al settore facendoci vincere l’undicesima edizione dei Traveller Review Award. Questo premio è anche frutto della nostra attitudine all’accoglienza, delle meraviglie paesaggistiche, delle tradizioni, degli eventi culturali e dell’enogastronomia di qualità”.
Entusiasta, il Sindaco Vito Carrieri: “Sono sicuro che questo riconoscimento è solo un punto di partenza, uno stimolo per tutta la nostra comunità a migliorarsi sempre di più, oltre a rappresentare uno strumento di promozione unico per la consacrazione di Polignano, come destinazione turistica nel panorama globale. Il 2023, quasi alla vigilia di una nuova stagione turistica, non poteva iniziare con un auspicio migliore. Polignano mostrati sempre più bella. Lo sei”.

Soddisfatto anche il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano: “Polignano a Mare è il luogo più accogliente al mondo, secondo Traveller Review Award di Booking.com. Chiudiamo la giornata con questa bella notizia: oltre che per i fondali cristallini e per il suo affascinante centro storico, Polignano conquista i visitatori anche per la qualità dei servizi offerti. Il riconoscimento si basa su oltre 240 milioni di recensioni lasciate dai clienti sul portale e, in particolare, sulla percentuale di strutture ricettive partner che hanno ricevuto un Traveller Review Award 2023″.

“La prima destinazione tra le dieci e l’unica Italiana – commenta il Sindaco Metropolitano Antonio Decaro – Questo risultato è per noi un orgoglio oltre che un valore per tutta la terra di Bari e per l’intera Regione Puglia. L’accoglienza è un merito dei cittadini, è una traccia umana che appartiene ai polignanesi, alle donne e agli uomini che in questi lunghi anni hanno investito nella loro comunità e nella voglia di far conoscere questo splendore a tutto il mondo. A noi non tocca che servirli e continuare a sostenere Polignano a Mare qui a casa nostra e nel mondo!”.