1° Anniversario – NINO BRESCIA

Un anno fa, l’artista monopolitano si è spento all’età di 87 anni

Il 12 gennaio 2022, l’artista monopolitano Giovanni Brescia (detto Nino) si è spento all’età di 87 anni. Era nato a Monopoli il 2 aprile del 1934 in una casa di via San Salvatore, nel cuore del borgo antico.

Nino Brescia è stata una figura simbolo della Monopoli del novecento. Poco più che ventenne si era trasferito a Roma dove gira alcuni film con piccole parti. Un giorno, nel negozietto di anticaglie che aveva aperto, incontra il maestro Giuseppe Bertolini che coglie il suo amore per l’arte. È l’inizio della sua vita artistica che lo porta a conoscere anche Pier Paolo Pasolini a cui, dopo la tragica scomparsa, dedica una serigrafia del busto. Le sue opere cominciano a farsi conoscere e, tornato a Monopoli, continua a mantenere: suoi dipinti si trovano nelle collezioni di Donna Vittoria Leone, di Riccardo Cucciolla, del pittore romano Enotrio, del principe Caracciolo, dei reali di casa Savoia, dello stilista Rocco Barocco e dell’attrice Gina Lollobrigida. Tre sue opere sono esposte al museo naif di Luzzara (Reggio Emilia). Una di queste è dedicata alla tragedia di Alfredino, il bimbo caduto in un pozzo e poi deceduto a Vermicino nel 1981.