Monopoli, la grande famiglia dell’ASD TT MAURIZIO LEMBO fa filotto

 

Una settimana da record per i colori della “MAURIZIO LEMBO”, che ha visto il top stagionale di presenze (fin’ora) nella sessione di allenamento col Coach De Sario venerdi sera, ma soprattutto un sabato all’insegna della sportività ed ospitalità nei confronti delle altre squadre, che condividono la nostra immensa passione per il tennis tavolo. Ma andiamo per ordine.

 

Sabato 15 Ottobre, le nostre 3 squadre al momento in gioco (in attesa dei colori rosa della squadra femminile CAZZORLA GROUP in serie C Regionale) disputavano tutte il loro incontro in casa, nel seguente ordine : in D1, la PUGLIALIMENTARI era opposta all’ASD TT SALENTO, la BLOCK SHAFT alla storica società del FIACCOLA CASTELLANA, col Presidentissimo Bianco schierato in campo, mentre la D2 RISTORANTE COZZE NERE, disputava il suo incontro contro la compagine del ASD TT CASAMASSIMA D21, col risultato di avere una Palestra del Polo Liceale con tanti giocatori giovanissimi e tante famiglie.

La PUGLIALIMENTARI schierava il terzetto abituale composto da Elia Brescia, Salvatore Di Sabato e Flavio Oliva, (questi ultimi due alle prese con problemi di … piede 😉 ) opposti all’Avv. Centonze, Antonio Martino e all’highlander Mariano Renzo De Lorenzo. Il primo a scendere in campo era proprio il giovane ingegnere monopolitano, che infliggeva un perentorio 3-0 ad Antonio Martino (parziali 4/8/7). Toccava poi a “King” Di Sabato, un pò preoccupato dal problema al tendine e dall’avversario tosto, Centonze; il “nostro” Salvatore però, dopo una partenza in svantaggio rimontava magnificamente da 4-7 a 11-8 e non mollava più le redini dell’incontro, che si aggiudicava per 3-0. Il terzo match vedeva contrapposti il nostro Capitano Oliva contro il simpaticissimo De Lorenzo, uno dei decani in attività del TT Pugliese, match agevolmente vinto per 3-0 da Oliva. Nel 4° match il sigillo alla vittoria lo metteva Brescia, imponendosi su Centonze nettamente per 3-0, mentre Oliva otteneva lo stesso punteggio contro Martino, seppur con un terzo set tiratissimo (16-14). Purtroppo nel 6° match la carta anagrafica canaglia sotto forma di affaticamento muscolare, impediva a Mariano De Lorenzo di difendere i suoi colori, per il 6-0 del punteggio finale.

L’altra nostra D1, la BLOCK SHAFT, riproponeva anch’essa lo stesso schieramento, Prudente, Rotondo e Franco Oliva, contro Nino Bianco, Giuseppe De Bellis e Alessandro Vitti. Apriva le danze Gabriele Prudente, messo in difficoltà da De Bellis solo nel primo set (6-11), dopodichè il nostro prendeva il volo a partire dall’11-1 nel 2° set e chiudeva per 3-1. Questa volta il secondo a scendere in campo era il più giovane della squadra, Oliva jr. (classe 2007) opposto a una leggenda del pongismo pugliese, quel Nino Bianco per 30 anni 3^ctg. italiano. Ma il nostro giovane non si faceva intimorire e giocava una partità pressocchè perfetta, chiudendo col punteggio di 3-0 (parziali 4/8/6). Il Capitano Giuseppe Rotondo scendeva poi in campo contro il mancino Alessandro Vitti, dimostrando i progressi di personalità e gioco emersi quest’anno, e chiudeva anche lui il match con un perentorio 3-0 (parziali 9/2/7). Era la volta di Franco Oliva contro Giuseppe De Bellis, ed anche in questo caso il giocatore della ASD TT FIACCOLA si imponeva nel 1° set per 11-6. Ma anche in questo caso grazie ai sapienti consigli in panca di Prudente e Rotondo, il giovane polignanese rimontava alla grande e chiudeva con un bel 3-1, infarcito di parziali netti (4/5/5) dando il punto della vittoria ai suoi colori. A questo punto scendevano in campo Prudente e Vitti, ma il nostro giocatore non aveva subito un impatto deciso sul match, che vedeva prima l’1-0 del castellanese, poi il 2-1 di Prudente che però perdeva gli ultimi 2 sets, un pò inaspettatamente a dire il vero, visto il suo recente score, ma con pieno merito del giovane Vitti. A dare il punto del 5-1 finale, ci pensava però il Capitano Rotondo, che regolava 3-0 il Presidente Bianco, anche se con parziali abbastanza equilibrati (8/8/10).

Infine sul Tavolo 3, la RISTORANTE COZZE NERE, schierava il nostro Presidente Lillo, il Capitano Federico Mancini e il giovanissimo Alessandro Palmitessa, alla sua seconda presenza, mentre esordiva in panchina Carmen Vignola, al suo primo anno in LEMBO MONOPOLI. Bella e folta la presenza di genitori dei giovanissimi presenti nelle due squadre. Il match si apriva con l’incontro fra Palmitessa e Francone, che nei primi due sets prendeva il largo con parziali di 6/7. Ma nel 3° set il giovanissimo monopolitano, non ancora tredicenne, mostrava i muscoli e giocava più attentamente, aggiudicandosi il parziale per 11-5. L’entusiasmo del set vinto e i buoni consigli dall’angolo, lo portavano avanti anche nel 4° set, che con un pizzico di esperienza in più avrebbe potuto vincere e pur mettendo in mostra bei colpi, perdeva per 11-9. Nel secondo incontro, vita facile per Federico Mancini contro il giovanissimo Rella (3-0) col punto che riequilibrava il match. Era poi la volta del Presidente Lillo, dare il 2-1 ai nostri colori, aggiudicandosi il match contro Chirulli. Ancora Mancini dava il 3-1 con il suo 3-0 su Francone e poi, forse l’evento più bello della nostra giornata di D2, giungeva la prima vittoria in campionato di Alessandro Palmitessa, a 12 anni, contro la giovanissima Fabiola Chirulli (3-0), che ci auguriamo possa essere la prima di una lunga serie per i colori della ASD TT MAURIZIO LEMBO MONOPOLI. Calava il sipario il nostro “The President”, dando il 5-1 che porta la nostra squadra a quota 4 pts., punteggio che metteva il sigillo a un altro stupendo pomeriggio di sport.

Flavio Oliva

Torna in alto