Monopoli, dibattito su Bolkestein e stabilimenti balneari

Premi per i lidi e per chi si è distinto nella promozione turistica nel terzo ed ultimo appuntamento di Lineamediterranea 2021

Terzo appuntamento di Lineamediterranea 2021

Dibattito su Bolkestein e stabilimenti balneari

Premi per i lidi e per chi si è distinto nella promozione turistica

Musiche, danze e percorsi enogastronomici

Con un incontro dal titolo “Direttiva Bolkestein e stabilimenti balneari: Luoghi tradizioni tramandate e condivise” si conclude la IX edizione di Lineamediterranea 2021, la rassegna internazionale di Arti, Musica e Cinema. L’evento di quest’anno, dal titolo “L’anima dei luoghi 2”, ha visto la partecipazione lo scorso weekend, il 4 e il 5 settembre, di numerosi spettatori agli incontri di musica, danza, dibattiti, poesia e paesologia. Oggetto dell’indagine di quest’anno è stato l’Ulivo, con la sua valenza e criticità, e lo Stabilimento Balneare, con il suo ruolo culturale e ambientale di tradizione.

Il terzo ed ultimo appuntamento si svolgerà lunedì 13 settembre 2021, nell’Hotel Lido Torre Egnazia alle ore 19.30.

Al dibattito, che sarà moderato da Luigi Cazzato, coordinatore del Master in Giornalismo dell’Università di Bari, parteciperanno Sarah Siciliano, direttore di Lab.COM Unisalento, ricercatrice di Sociologia della Comunicazione, Nicolò Carnimeo, docente di Diritto della Navigazione dell’Università di Bari, e Gianluigi De Gennaro, docente di Chimica dell’Ambiente dell’Università di Bari.

La prof.ssa Siciliano discuterà di “l lidi balneari fra empowerment dei luoghi e istanze della libera concorrenza: alla ricerca di un equilibrio”, invece il prof. Carnimeo parlerà di “Turismo balneare: funzioni ed evoluzione storica del Made in ltaly”, mentre il prof. De Gennaro affronterà il tema “Lidi, applicazione della Bolkestein e impatto ambientale”.

A seguire, sarà premiato uno stabilimento balneare nazionale, uno regionale e una personalità che si è distinta nella promozione del turismo balneare regionale. Il premio è stato intitolato alla memoria dell’On. Prof. Enrico Alba, promotore dei trasporti marittimi e del turismo balneare, in collaborazione con le Associazioni Lineamediterranea, Mareincanto e Donnedamare.

La serata si concluderà con un percorso enogastronomico tipico pugliese e relative musiche e danze ad esemplificazione delle tradizioni.

Nella mattinata, in un convegno promosso anche da questa Associazione, si tratteranno a Lecce, presso la sala del Rettorato dell’Università salentina, gli aspetti giuridici delle attività balneari, in attesa dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato che si pronuncerà ad ottobre su queste questioni. Sarà posto in luce il rilievo storico-identitario-culturale dello stabilimento balneare italiano come luogo di tradizione, idoneo a collocarci fuori dall’ambito applicativo della Bolkestein. “Per noi le concessioni vanno difese con ogni strumento lecito.”.

L’accesso è libero e gratuito, nel rispetto delle norme anti contagio da Covid-19. Per partecipare all’evento finale, contattare via whatsapp il numero 3894532156, inviando nome, cognome e indirizzo.

Lineamediterranea si avvale della direzione artistica di Alessio Alba e Francesco Conversano.