Monopoli, sequestro di attrezzature balneari in località Santo Stefano

Gestore di un bar denunciato per occupazione abusiva di suolo demaniale 

Nella mattina di oggi, il personale della Guardia Costiera del Nucleo Operativo di Polizia Ambientale della Direzione Marittima di Bari, a seguito di attività di controllo del territorio con particolare riguardo al litorale monopolitano per assicurare ai cittadini la libera e gratuita fruizione delle spiagge libere, ha posto sotto sequestro, in località Santo Stefano, n.62 lettini da spiaggia.

Le attrezzature balneari sottoposte a sequestro sono state immediatamente rimosse dalla spiaggia libera su cui si trovavano e, fatte collocare nella retrostante proprietà privata a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Il gestore di un bar è stato denunciato per occupazione abusiva di suolo demaniale ai sensi degli artt. 54 e 1161 del Codice della Navigazione.

Redazione

"The Monopoli Times, la nuova frontiera dell'informazione" - www.monopolitimes.com Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Bari R.G. 4349/2014 Reg. Stampa 33