Monopoli, abbandono rifiuti in agro: scoperta discarica abusiva a cielo aperto in contrada Lamascrasciola

Polizia risale agli autori. Riscontrati due illeciti amministrativi 

 

Prosegue incessantemente il controllo del territorio da parte del personale Commissariato di Polizia, esteso anche alle contrade monopolitane, per prevenire e reprimere ogni forma di illegalità.

Nei giorni scorsi, dopo l’ennesima segnalazione da parte dell’Associazione Tutela della Contrade Monopolitane e l’individuazione di un punto ove stava avvenendo un abbandono incontrollato di rifiuti, è stata avviata una attività di indagine da parte dei poliziotti. 

In questo caso, essendo intervenuti tempestivamente, i cumuli dei rifiuti non avevano ancora raggiunto volumi significativi e le attività svolte dal personale della Polizia di Stato hanno permesso di acquisire informazioni che hanno portato alla contestazione direttamente agli interessati della sanzione amministrativa che prevede un massimo di 500 euro ciascuno, così come stabilito all’ordinanza dirigenziale n.53 del 31.10.2020 e dalla Delibera della Giunta Comunale n.273 del 19.12.2019.

In sinergia con l’amministrazione comunale, immediatamente dopo gli accertamenti necessari per identificare gli autori della violazione, il sito ove avveniva l’ennesimo sversamento di rifiuti in contrada Lamascrasciola, è stato immediatamente bonificato. 

 Si evidenzia, per l’ennesima volta, come lo smaltimento incontrollato dei rifiuti sul suolo determini numerosi impatti negativi sulle componenti ambientali e sulla salute pubblica ed anche su questo fronte operativo, il personale della Polizia di Stato, sanzionerà chiunque dovesse essere individuato quale autore di questo tipo di violazioni o a mezzo fototrappole o con attività di indagine o con altre tecniche di accertamento.