Monopoli, la Polizia Locale salva due cuccioli abbandonati in una cesta in vimini

Trovati infreddoliti ed impauriti nei pressi del Cimitero Comunale grazie ad una segnalazione. Il racconto di chi ha assistito al loro abbandono

Nel pomeriggio della fredda giornata di lunedì (11 gennaio 2021) è arrivata alle 17:30 alla centrale operativa della Polizia Locale di Monopoli la richiesta di intervento attraverso cui si segnalava l’abbandono di due cuccioli in una cesta in vimini nei pressi del cimitero comunale da parte di un tizio sceso da un veicolo.

“Facevo la mia solita passeggiata con il mio cane – racconta il testimone – e vidi nel parcheggio dietro il cimitero una macchina a luci spente che scaricava qualcosa. Il mio cane ha avvertito i gemiti dei cagnolini e mi è scappato; nel frattempo, il soggetto si allontanava”.

La pattuglia della Polizia Locale allertata dalla centrale è intervenuta ed ha trovato conferma ai sospetti, che si erano ipotizzati sin dall’inizio: infatti all’interno della cesta sono stati ritrovati due cuccioli meticci, incrocio di razza maremmana, di un mese di vita circa, infreddoliti e impauriti.

È stata immediatamente attivata la procedura di soccorso con l’assistenza del dottore veterinario convenzionato con il comune, che ha provveduto a ricoverare i due cuccioli presso il suo studio, in attesa di trovare persone a cui farli adottare che possono rivolgersi al dott. Tartarello.

“I due piccoli animali sono fortunatamente in buona salute – ha dichiarato il Comandante della Polizia Locale – Dalle informazioni assunte dal segnalante stiamo cercando di risalire al proprietario dell’autovettura da cui è sceso chi ha abbandonato i due cuccioli. L’abbandono di animali è un reato punito dal codice penale con l’arresto fino ad un anno e l’immensa da 1000 a 10 mila euro”.