Covid, ordinanza del Presidente della Regione Michele Emiliano per regolare l’ingresso in Puglia

Da lunedì 3 giugno 2020, chi arriva in Puglia da altre regioni o dall’estero ha l’obbligo di:

  • segnalare lo spostamento, il trasferimento o l’ingresso in regione attraverso il modulo di auto-segnalazione disponibile sul portale Puglia Salute;
  • dichiarare il luogo di provenienza ed il Comune in cui soggiornano
  • conservare per un periodo di trenta giorni l’elenco dei luoghi visitati e delle persone incontrate durante il soggiorno.

La segnalazione della presenza non è richiesta per chi si sposta per esigenze lavorative, motivi di salute, ragioni di assoluta urgenza, nonché per il transito e il trasporto merci e a tutta la filiera produttiva da e per la Puglia.

La mancata osservanza degli obblighi è punita con le sanzioni descritte nell’articolo 2 comma 1 del decreto legge 16 maggio 2020 n. 33 e nell’articolo 4, comma 1, del decreto legge 25 marzo 2020 n.19, convertito con modificazioni dalla legge 22 maggio 2020 n.35.

È consigliato scaricare e attivare sul proprio smartphone l’app di tracciamento dei contatti Immuni, predisposta dal Ministero della Salute:

Ordinanza 245