ULTIM’ORA – Chiarimenti da parte del Sindaco Angelo Annese sulla nuova ordinanza sindacale

Nel suo consueto aggiornamento quotidiano sull’emergenza Coronavirus, il Primo Cittadino annuncia la proposta formulata ad Emiliano affinchè chi rientri in Puglia possa ottenere un’autorizzazione all’ingresso nella nostra Regione da mostrare ai caselli autostradali, alle stazioni ferroviarie, agli aeroporti, alle fermate dei bus

In occasione del suo consueto aggiornamento quotidiano sull’emergenza Coronavirus, il Sindaco di Monopoli Angelo Annese ha inteso fornire alcuni chiarimenti, annunciando che in vista dei prossimi rientri di massa saranno predisposti controlli alla stazione ferroviaria, alle fermate bus e, per quanto consentito, alle entrate della nostra città per monitorare al massimo gli ingressi a Monopoli.

Il Primo Cittadino annuncia inoltre di aver proposto al Presidente Emiliano di attivare, oltre ai canali esistenti che sono obbligatori, una mail e un numero di cellulare per consentire a chi rientra in Puglia di ottenere un’autorizzazione all’ingresso nella nostra Regione da mostrare ai caselli autostradali, alle stazioni ferroviarie, agli aeroporti, alle fermate dei bus.

Buonasera a tutti cari concittadini,

Questa sera mi soffermo per dei piccoli chiarimenti a seguito di un po’ di richieste che da ieri mi sono state fatte, ricordando a tutti che siamo ancora in emergenza.

🔴 CHIUSURA AREE GIOCO

Ho fatto questa scelta perché ho provato a immaginare una scena di quotidianità.

Mia moglie porta al parco giochi mia figlia Alice (quasi 4 anni) e mio figlio Alessio (1 anno).

Alice va sullo scivolo, Alessio sull’altalena.

Alessio mentre sta sull’altalena si mette le manine in bocca e continua a toccare l’altalena.

Nel frattempo al parco arriva l’amichetta di Alice, non si vedono da 2 mesi, si corrono incontro e si abbracciano.

Mia moglie, preoccupata, prende Alessio, lo mette nel passeggino, chiama Alice e torna a casa. Chiaramente igienizza le mani dei bambini ma non fa lo stesso sui giochi.

Sull’altalena c’è già un altro bimbo che ha fatto esattamente come mio figlio.

Oggi, col problema del coronavirus e con la sua facile trasmissione, come garantisco la sanificazione dei giochi?

Come garantisco che non metto a rischio i nostri bambini e quindi anche i loro genitori ed i nonni?

Vi chiedo di avere ancora un po’ di pazienza.

🔴 SERVIZIO DI ASPORTO

Questo servizio è consentito ad un cliente alla volta che potrà entrare nell’esercizio munito di dispositivo di protezione.

All’uscita del primo cliente, potrà entrare il cliente successivo.

Fuori dall’esercizio non si potrà consumare quanto acquistato.

Le aree adiacenti agli esercizi saranno sorvegliate ma, al netto di questo, vi chiedo come sempre buon senso e COLLABORAZIONE.

🔴 CHIUSURA PIAZZA VITTORIO EMANUELE

Ho chiuso la piazza, così come la villa, perché ho immaginato questa scena.

Panchine libere, due anziani si incontrano, mazzo di carte in mano: “Ci facciamo una partita!??” “Be scia.”

Si siedono sulla panchina e iniziano la partitella.

Nel frattempo arrivano altri due amici, si mettono affianco ed ecco fatto un assembramento.

Chiedo anche a voi “cittadini della piazza” ancora un po’ di pazienza.

Voglio poi darvi delle informazioni importanti.

🔴 PER CITTADINI CHE TORNERANNO IN PUGLIA DALLE ALTRE REGIONI.

Dopo aver appreso che ci saranno nuovi rientri, considerato che gran parte dei contagi della nostra Regione sono stati causati da contatti con soggetti provenienti dal nord, ho predisposto controlli alla stazione ferroviaria, alle fermate bus e, per quanto consentito, alle entrate della nostra città per monitorare al massimo gli ingressi a Monopoli.

A tal proposito poi ho proposto al Presidente Emiliano di attivare, oltre ai canali esistenti che sono obbligatori, una mail e un numero di cellulare per consentire a chi rientra in PUGLIA di inviare i propri dati anche attraverso l’uso della messaggistica istantanea WhatsApp e ricevere contestualmente una risposta automatica che servirebbe da AUTORIZZAZIONE all’ingresso nella nostra regione da mostrare ai caselli autostradali, alle stazioni ferroviarie, agli aeroporti, alle fermate dei bus.

Ho chiesto poi di ricevere tali moduli TEMPESTIVAMENTE così da consentire a noi sindaci di attivare immediatamente i controlli in merito alle quarantene.

🔴 PER I NOSTRI RAGAZZI SPECIALI

A seguito delle legittime e giuste richieste che mi sono pervenute da parte dei genitori di bambini e ragazzi speciali, ho preparato un sollecito da inviare alla Regione Puglia, alla quale chiedo di attivarsi per la riorganizzazione delle attività socio sanitarie e riabilitative nel rispetto delle disposizioni anti Covid 19.

Vi aggiorno non appena ricevo riscontro.

Adesso concludo dicendovi che queste mie disposizioni sono volte a capire come incideranno le nuove aperture sulla nostra quotidianità.

Sono certo che tutto andrà bene perché mi fido di voi ma vi ricordo che domani 1° maggio tutti gli esercizi saranno chiusi perché SIAMO ANCORA NELLA FASE 1.

Siamo proiettati al futuro, siamo proiettati alla ripartenza, ma restiamo ancora nelle nostre case.

Domani non ci sarà la possibilità di andare a trovare i nostri cari quindi vi chiedo di rispettare le regole.