Minaccia la madre, puntandole un coltello alla gola

Un altro caso di violenza domestica a Monopoli

Eseguita a Monopoli dalla Polizia di Stato una ulteriore misura cautelare in ottemperanza della legge n. 69 del 19 luglio 2019, denominata “Codice Rosso”.

Un 30enne del luogo, assuntore di sostanze stupefacenti, per ottenere dalla madre del denaro la aggrediva verbalmente in più occasioni; dopo alcuni interventi delle volanti a causa dei litigi tra i due, l’uomo passava alle vie di fatto, la aggrediva, prendendola dalla gola con un coltello.

La vittima, determinata dalla gravità del fatto, sporgeva denuncia al Commissariato di P.S. di Monopoli e, dopo la ricostruzione della vicenda da parte dei poliziotti, il reo veniva denunciato per estorsione e maltrattamenti in famiglia.

Quindi scattava per il 30enne la misura dell’allontanamento dalla casa famigliare, dove conviveva con la madre, unitamente alla misura dell’obbligo di firma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.