Ancora occupato abusivamente quel che rimane dell’ex “Modugno”

Stessa situazione a Cala Cozze

Ad oggi, nulla è ancora cambiato.

Continua ad essere occupato abusivamente quel che rimane dell’edificio che un tempo ospitava la scuola elementare “G. Modugno”, oggi “riconvertito” nell’ambito dei lavori di recupero e valorizzazione delle aree costiere in centro cittadino già sedimi delle scuole ‘Giovanni Modugno’ ed ‘Europa Libera’ ancora da terminare.

L’extracomunitario continua a dimorarvi – sempre in precarie condizioni igienico-sanitarie – in una rientranza del porticato, dove si è accampato, come meglio poteva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.