“La Mela di AISM” è tornata anche a Monopoli

Raccolta fondi a favore della ricerca scientifica sulla sclerosi multipla e di servizi per i giovani con SM

4 milioni di mele da fistribuire in 5 mila piazze italiane.
In questo fine settimana, i volontari dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla sono tornati in piazza per promuovere anche a Monopoli l’iniziativa de “La Mela di AISM”, una raccolta fondi a favore della ricerca scientifica sulla sclerosi multipla e di servizi per i giovani con SM, che si svolge con il patrocinio di Pubblicità Progresso Fondazione per la Comunicazione Sociale.
Banchetti allestiti sul sagrato della Basilica Cattedrale “Maria SS della Madia”, in Piazza Sant’Antonio e davanti alla Parrocchia SS Trinità in San Francesco da Paola.

Dove vanno i fondi raccolti con la Mela di AISM
La ricerca negli ultimi anni ha fatto molti progressi. Esistono terapie in grado di rallentare la progressione della malattia e di migliorare la qualità di vita delle persone. Ma la causa e la cura risolutiva non sono state ancora trovate. Per questo è fondamentale sostenere la ricerca scientifica: per garantire oggi una migliore qualità di vita, per trovare nuovi trattamenti sempre più efficaci domani, per trovare la causa della SM e la cura risolutiva in un futuro sempre più vicino. Da sempre, anche grazie a questa manifestazione, sosteniamo la ricerca sulla sclerosi multipla a 360 gradi, facendo il massimo per accellerare i risultati in grado di cambiare in meglio la vita di tante persone. Tra gli ambiti più promettenti la SM Progressiva, la SM Pediatrica, la Neuroriabilitazione e la ricerca su cellule staminali.

La Mela di AISM è dedicata ai più giovani con sclerosi multipla. Oggi si stima che ci siano circa 11.000 giovanissimi under 18 con Sm in Italia. ragazzi che devono poter pensare al proprio futuro con speranza e a cui bisogna dare risposte concrete. Per questo l’iniziativa dell’SMS solidale – dall’1 al 9 ottobre – è mirata a realizzare un progetto di ricerca sulla SM pediatrica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.