Al momento stai visualizzando VIDEO/FOTO – La manifestazione del 1° maggio a Monopoli

VIDEO/FOTO – La manifestazione del 1° maggio a Monopoli

Premiati i vincitori del concorso fotografico ideato e bandito da CGIL, CISL e UIL

 

La riduzione della giornata lavorativa ad 8 ore è una preziosa conquista che viene festeggiata tutt’oggi il 1° maggio, nel giorno della “Festa dei lavoratori” istituita nel 1889 a seguito della Seconda Internazionale perché tre anni prima, nel 1886, fu indetto uno sciopero generale in tutti gli Stati Uniti; la manifestazione operaia contro le pessime condizioni lavorative a cui erano sottoposti i lavoratori fu repressa nel sangue, culminando dopo tre giorni nel massacro di Haymarket: una vera e propria battaglia in cui morirono 11 persone.
Anche quest’anno, a Monopoli, è stata organizzata la consueta manifestazione che, partendo dai movimenti sindacali, coinvolge lavoratori, giovani precari, studenti, disoccupati e pensionati, tutti uniti per chiedere più lavoro e più diritti.
La disoccupazione giovanile è infatti il dramma con cui ci si scontra oggigiorno.
Il corteo del 1° maggio ha preso vita da Piazza Garibaldi e si è diretto presso la Sala delle Armi del Castello Carlo V di Monopoli dove, al termine delle allocuzioni, si è proceduto con la premiazione dei vincitori del concorso fotografico ideato e bandito da CGIL, CISL e UIL sui temi del lavoro – con indirizzo prevalentemente locale – al fine di valorizzare le peculiarità della nostra economia e della nostra cultura e di promuovere la conoscenza di mestieri antichi e nuovi al fine di far crescere consapevolezza nelle potenzialità del nostro territorio. L’intento è stato quello di fare avvicinare i giovani al mondo del lavoro al fine di promuovere sviluppo e occupazione.
Le foto esposte fino al 10 maggio prossimo, saranno successivamente raccolte in una brochure che verrà distribuita gratuitamente a Scuole e Cittadini.

Questo slideshow richiede JavaScript.