Il Progetto “Salute per tutti” dell’Associazione “La Città che sale”

Giovedì, ore 22:52

E’ il migliore della Regione Puglia per la promozione dello sport e della salute. Tra le scuole coinvolte anche il Polo Liceale “G. Galilei” di Monopoli

 

Il Progetto “Salute per tutti” dell’Associazione “La Città che sale” è risultato  miglior progetto della Regione Puglia per la promozione dello sport e della salute. A decretarlo il 16 ottobre scorso la pubblicazione della classifica dei Progetti relativi alla “Promozione dello Sport e delle Attività Motorio-Sportive” del Programma Operativo 2015: tra i 98 Progetti pervenuti da tutta la Puglia, al I posto, con il punteggio più alto,  si è classificato il Progetto “Salute per tutti”, realizzato dall’Associazione di Promozione Sociale “La città che sale” nelle Scuole di ogni ordine e grado di Monopoli e di Polignano a Mare.

   Il Progetto, gratuito per tutti i partecipanti,  coinvolgerà anche quest’anno, oltre 3.200 Studenti con gli Incontri di Educazione alla Salute che si svolgeranno direttamente a scuola, 2.800 Alunni con il Corso di Danza Moderna della durata di 4 mesi e 1.900 Alunni con lo Screening Cardiologico gratuito ai fini dell’Idoneità all’Attività Sportiva non Agonistica.

   Il merito di questo prestigioso riconoscimento spetta, oltre che all’Associazione “La città che sale”, alle Istituzioni che permetteranno la realizzazione del Progetto, e cioè alla Regione Puglia, ai Sindaci e agli Assessori ai Servizi Sociali, alla Pubblica Istruzione e allo Sport delle Città di Monopoli e di Polignano a Mare, alla Diocesi Conversano-Monopoli, all’Associazione di Promozione Sociale “Monopoli Sociale” e alla Banca Popolare dell’Emilia Romagna, ma soprattutto ai Dirigenti Scolastici, ai Docenti e agli Alunni che hanno aderito al Progetto e che già nei 7 anni scorsi hanno lavorato per la sua realizzazione, avvenuta nei seguenti Istituti Scolastici: IISS “Polo Liceale G. Galilei”, “IISS “Luigi Russo”, Istituti Comprensivi “Via Dieta-V. Sofo”, “G.Modugno-G. Galilei”, “M. Jones-O. Comes” e  “C. Bregante-A. Volta” di Monopoli e “S. Giovanni Bosco” e “Sarnelli-De Donato-Rodari” di Polignano a Mare.