Putignano, due infermiere aggredite in ospedale: solidarietà della Direzione Strategica

I parenti di una degente non avrebbero voluto saperne di rispettare alcune basilari regole di accesso nella struttura ospedaliera

 

Massima solidarietà e vicinanza, umana e professionale, alle due infermiere aggredite in un reparto di degenza dell’Ospedale di Putignano. La Direzione strategica della ASL Bari è al fianco delle dipendenti aggredite fisicamente e verbalmente sul posto di lavoro nei giorni scorsi, semplicemente per aver compiuto il proprio dovere richiedendo a parenti di una degente il rispetto di alcune basilari regole di accesso nella struttura ospedaliera, peraltro poste a tutela dei degenti stessi e dell’ordinato e sicuro svolgimento delle attività di assistenza.

Un grave episodio, per il quale le dirette interessate sporgeranno denuncia all’Autorità di competenza e su cui la direzione della ASL Bari, oltre a ribadire la ferma condanna e la volontà di supporto legale, esprime vicinanza a tutti i dipendenti ed è determinata a percorrere ogni possibile opzione e tutela legale.