Quali sono le 10 auto più affidabili?

Prima di vedere però quali sono le automobili più affidabili sul mercato, andiamo a capire che cosa intendiamo per “affidabili”.  Per riassumere in poche parole, diciamo che un’automobile affidabile è una che ha pochi problemi, su cui si può sempre fare affidamento senza rischiare che si accenda qualche spia che ci costringa ad andare subito dal meccanico. I problemi più frequenti che un’automobile ha nel corso del tempo sono: anomalie al sistema elettrico, guasti al sistema frenante, alla trasmissione e allo sterzo.

Le automobili più affidabili del segmento A

Tra la citycar, cioè quelle del segmento A, le più affidabili sono in assoluto la Toyota Aygo, la Skoda Citigo e la Volkswagen Up!. Queste piccole e agili automobili sono molto adatte per la città perché in grado di destreggiarsi agilmente trai traffico e parcheggiare anche nei posti un po’ stretti.

Anche Fiat 500 e Opel Adam vantano una buona affidabilità, ma a garantire i consumi più bassi – fattore indispensabile per chi cerca una citycar– sono le vetture Skoda e Toyota. Sebbene la prima sia un po’ spartana, è molto funzionale e facile da guida. Lo stesso di può dire della Aygo che vanta anche una buona connettività. La 500 si trova oggi sul mercato anche in versione elettrica garantendo ben 340 km di autonomia, una della maggiori della categoria.

Le automobili del segmento B più affidabili

Per quanto riguarda il segmento B cioè quello delle utilitarie, tra le più affidabili spiccano le Sukuzi. In particolare la Swift, si caratterizza per essere una berlina 5 porte molto maneggevole per le diverse esigenze. La Renault Capture si fa notare; questo Suv compatto ha infatti una delle migliori dotazioni di sicurezza di questo segmento. Superando di poco i 4 metri, la Audi A1 è una utilitaria del segmento B premium, una della poche assieme alla Mini. È anche una delle più affidabili e può esser tua con la pratica formula del Noleggio Audi a lungo termine che ti propone una rata mensile onnicomprensiva senza anticipo.

Che dire poi della Citroen C3, della Volkswagen Polo o della Toyota Yaris? Quest’ultima è degna di nota perché è stata la prima ibrida della storia, segno di quanto sia tecnologicamente avanzata la casa produttrice.

Le più affidabili del segmento C

Quando arriviamo al segmento C, ci sono davvero moltissime automobili che si fanno notare per la loro affidabilità. Per iniziare, meglio guardare le vetture della casa automobilistica BMW che offre davvero una vasta gamma di scelta. Per esempio, X1 e X2 sono molto affidabili con uno sterzo preciso che garantisce facilità di guida.

In questo settore è impossibile non parlare della Volvo XC40, una certezza per chi desidera un’automobile tre volumi con un ampio bagagliaio. Tra le famigliari, la Volvo spicca perché si guasta poco nel corso del tempo, rendendo molto felici e senza pensieri i suoi possessori. Infine, Audi Q5 è un suv medio che si merita la medaglia dell’affidabilità grazie a un sistema che assicura spazi di frenata ridotti perciò maggiore sicurezza.