Monopoli, il Sindaco scrive agli studenti per il loro primo giorno di scuola

La lettera di Angelo Annese alla comunità scolastica all’inizio dell’anno scolastico 2022-23

 

In occasione dell’inizio delle lezioni per l’anno scolastico 2022/2023, il Sindaco di Monopoli Angelo Annese ha scritto una lettera agli studenti, ai dirigenti scolastici, ai docenti e a tutta la comunità scolastica.

———–

Monopoli, 14 settembre 2022

Carissimi,

 

anche quest’anno, per il quinto consecutivo, sono qui a scrivervi in occasione della ripartenza dell’anno scolastico. Gli ultimi due sono stati anni complessi, fatti di mascherine, quarantene e didattica a distanza che hanno privato tutti noi di quel contatto diretto di cui un ambiente come la scuola necessita.

 

Affrontiamo questo nuovo anno con la consapevolezza che gran parte di tutto ciò è quasi alle spalle e ci accingiamo a vivere un ritorno alla normalità. Anzi, ad una nuova normalità.

 

Cari ragazzi, entusiasmatevi ed emozionatevi per ciò che i vostri insegnanti sapranno trasmettervi; abbiate voglia di imparare e di crescere.  Perché ciò che apprenderete vi renderà forti in futuro e capaci di affrontare le sfide della vita.

 

Siate curiosi e vivete questo ritorno sui banchi con rinnovato stupore, emozione e desiderio di imparare, sotto la guida attenta di chi saprà sostenervi nei momenti difficili e gioire con voi nei momenti belli.

 

È un anno speciale per me, così come lo è per quegli studenti che hanno iniziato come me nel 2018 e che quest’anno chiuderanno un ciclo. Io, come voi, affronto la fine di un percorso fatto di momenti belli e meno belli, di persone, di affetti e di crescita.  Anni che custodiremo gelosamente nei nostri ricordi.

Alle maestre e ai maestri, alle insegnanti e agli insegnanti, esprimo l’augurio di affrontare questo anno scolastico come se fosse il vostro primo giorno di scuola, trasmettendo passione per ogni rispettiva materia, con una luce speciale negli occhi che stimoli la curiosità dei ragazzi.

 

A tutto il personale scolastico, l’augurio di vivere un anno più sereno di quelli passati. A voi la responsabilità di accogliere i nostri bambini e i nostri ragazzi con un sorriso per ogni giorno e a voi il compito di far funzionare l’intera organizzazione delle nostre scuole.

 

Alle mamme e ai papà chiedo di essere alleati dei docenti e del dirigente scolastico, in un costante e costruttivo confronto, nel primario interesse dei nostri ragazzi.

 

Tutti insieme possiamo rendere la nostra scuola bellissima.

 

Perché è da qui che passano la Monopoli e l’Italia del futuro.