Monopoli, una nuova arena all’aperto dedicata alle arti

Inaugurato il roof garden sulla terrazza del Teatro Radar

La città di Monopoli ha una nuova arena all’aperto dedicata alle arti.

È stato inaugurato nel tardo pomeriggio di ieri il roof garden del Teatro Radar, uno spazio che arricchisce l’offerta culturale dello storico cineteatro e che segna un nuovo passo per il suo riutilizzo, dopo il restauro e la riapertura da parte dell’amministrazione comunale di Monopoli dopo decenni di abbandono. Un luogo che per vocazione è rivolto alla cultura e che dal 2018 vede le stagioni teatrali affidate dal TRIC Teatri di Bari e curate da Teresa Ludovico.

I primi utenti del rinnovato Roof Garden saranno i giovani, a cui è destinata l’offerta di eventi del festival Maggio all’infanzia, che da 25 anni nei teatri e nelle piazze dell’Area metropolitana barese le migliori produzioni di teatro ragazzi. La XXV edizione della rassegna organizzata da Fondazione SAT con la direzione artistica di Teresa Ludovico, infatti, vedrà l’arena all’aperto del Teatro Radar fare da palcoscenico per tre spettacoli dal 20 al 22 maggio: i giovani spettatori potranno assistere all’allegria travolgente del Gran Galà Baraonda (Collettivo Pazo Teatro), alla clownerie di Otto Panzer (Gianni Risola) e alle sperimentazioni visivo-sonore a partire dai film muti di Charlie Chaplin che troviamo in Charlot in primo piano (Casarmonica).