Monopoli, “Spazi Abili” con il Centro Arcobaleno al Polo Liceale “G. Galilei – M. Curie”

 

Si è tenuto il 25 novembre 2021, alle ore 11.00, presso l’Auditorium del Polo Liceale “G. Galilei – M. Curie” di Monopoli l’evento finale del progetto “SPAZI ABILI” promosso dal Centro Servizi al Volontariato “San Nicola” nell’ambito del concorso #IDEATTIVA e patrocinato dal Comune di Monopoli.

Alla manifestazione erano presenti Rosa Franco – Presidente CSV “San Nicola”, Martino Cazzorla – Dirigente scolastico Polo Liceale “G. Galilei – M. Curie” e Paola Dondi – Presidente “Centro Arcobaleno” (associazione capofila progetto “Spazi Abili”).

Durante l’incontro c’è stata la PRESENTAZIONE DEI RISULTATI DEL PROGETTO a cura di Viviana Altomari (referente del progetto “Spazi Abili”) e l’ANTEPRIMA DEL CORTOMETRAGGIO “SENZA PARETI” – scritto e diretto da Viviana e Fabrizio Altomari.

Per il Polo Liceale “G. Galilei – M. Curie” di Monopoli, il progetto è stato curato dalla prof.ssa Stefania Ignazzi e dalla prof.ssa Daniela De Marco, Docenti Referenti del Gruppo H, con la partecipazione degli Studenti ACQUAFREDDA FRANCESCO (IVB SCIENTIFICO), AMMIRATO SIMONA, CORCELLI ALESSIA e MASTROCHIRICO MARIA ELENA (VA SU), SECUNDO COSIMO ( IVA SU), CASATO MARTINA e MEO MARIAHELENA (VC SCIENTIFICO), CORBASCIO ARIANNA e LAMANNA PAOLA (IV B SU), MARASCIULO GIULIA (3B LING), DIPALMA GAETANO.

Durante la giornata è stato possibile visitare la mostra fotografica “OBIETTIVO 2030” – CARTOLINE DAL PRESENTE organizzata dal “Centro Arcobaleno” in partnership con: Fotoclub Sguardi Oltre FIAF, A.S.D. “La Scuola del Mare”, Circolo Legambiente Monopoli, Associazione “Fratres” Gruppo Monopoli.

Il progetto ha visto la partecipazione di ASSOCIAZIONE “CENTRO ARCOBALENO”, COMPAGNIA TEATRALE INTEGRATA “IL TEATROVERSO DELL’ARCADÌA”, POLO LICEALE “G. GALILEI – M. CURIE”, ASSOCIAZIONE “PER LORO DISABILI”, CIRCOLO ACLI S. ANNA MONOPOLI, CTA MONOPOLI, A.S.D. “LA SCUOLA DEL MARE” MONOPOLI, CIRCOLO LEGAMBIENTE “HIPPOCAMPUS” POLIGNANO A MARE, CIRCOLO LEGAMBIENTE MONOPOLI, FOTOCLUB SGUARDI OLTRE – FIAF, ASSOCIAZIONE “FRATRES” GRUPPO MONOPOLI, LIDO “DUE ONDE” di MONOPOLI, EUROVERDE VIVAI di MONOPOLI e ERBORISTERIA “SANSAM” di MONOPOLI.

Il progetto “Spazi Abili”, presentato nella sala delle “Terre Parlanti” (uffici comunali di vico Acquaviva, Monopoli) il 9 giugno 2021, ha coniugato istanze ambientaliste con azioni miranti a combattere la solitudine involontaria che per mesi hanno vissuto le persone diversamente abili a causa della pandemia, sensibilizzando allo stesso tempo i giovani e la comunità tutta a tali tematiche.

Nella mission della nuova rete associativa creatasi per proporre il progetto “Spazi Abili” vi era la volontà di focalizzarsi sui Goals dell’Agenda 2030, obiettivo raggiunto grazie alla collaborazione attiva di tutti i partecipanti.

In questi sei mesi gli utenti dell’associazione “Centro Arcobaleno” (capofila progetto “Spazi Abili”) affiancati nelle varie attività da studenti diversamente abili e non del Polo Liceale “G.Galilei-M.Curie”, divisi in tre sottogruppi (Gruppo “Mare”, Gruppo “Terra” e Gruppo “Cielo”), hanno seguito l’intero progetto che si è svolto in quattro fasi:

  1. “EDUCARE”

Incontri formativi presso Palazzo S. Martino, presso la sede dell’A.S.D. “La Scuola del Mare” e in modalità online a cura di: Angelo Allegretti (presidente Circolo Legambiente “Hippocampus” Polignano a Mare), Stefania Amodio (presidente A.S.D. “La Scuola del Mare” – Monopoli) e Daniela Salzedo (presidente Circolo Acli S. Anna Monopoli)

  1. “VIVERE”

Percorsi esperienziali nel territorio di Monopoli (centro cittadino, mare, campagna) e Polignano sulle tematiche trattate nella fase formativa.

30 giugno 2021 – Lido “Due Onde” (Monopoli)

L’ARCOBALENO NEL MARE

Un magico tuffo nei colori

Con il semplice ausilio di una maschera, tanta curiosità e l’uso dei cinque sensi, i ragazzi hanno avuto la possibilità di scoprire la magia di volare sott’acqua andando alla ricerca di forme di vita sottomarine sempre insieme ai loro compagni di avventura per un perfetto “sistema di coppia” e per un reale momento di integrazione.

I partecipanti sono stati accompagnati in questa avventura da guide subacquee specializzate dell’A.S.D. “La Scuola del Mare” di Monopoli e dell’A.S.D. “Enjoy your dive” di Taranto. L’intera esperienza è oggi raccontata da fotografie che i ragazzi stessi hanno avuto modo di scattare fuori e dentro l’acqua.

30 giugno 2021- Euroverde Vivai (Monopoli)

IMMERSIONE SENSORIALE

Un percorso tra gli aromi

Passeggiata immersiva all’interno del garden dove i partecipanti al progetto hanno potuto osservare le varie tipologie di piante aromatiche che con il loro fogliame ricco di oli essenziali sono stati un piacere per i sensi.

Al termine del percorso i ragazzi si sono cimentati in un gioco di riconoscimento delle piante conosciute.

Questa esperienza è stata possibile grazie alla guida della garden designer Rossella Notarnicola.

16 luglio 2021 – Piazza XX Settembre (Monopoli)

OBIETTIVO 2030 – CARTOLINE DAL PRESENTE

Racconto per immagini degli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile del Pianeta. I ragazzi del “Centro Arcobaleno” e del Polo Liceale hanno guidato il pubblico durante la mostra.

Mostra fotografica organizzata dal “Centro Arcobaleno” in partnership con:

Fotoclub Sguardi Oltre FIAF, A.S.D. “La Scuola del Mare”, Circolo Legambiente Monopoli, Associazione “Fratres” Gruppo Monopoli

Evento inserito in “Volontariato in Spiaggia 2021 Giovanni Montanaro” a cura del CSV “San Nicola”.

Autori delle immagini di “Obiettivo 2030”:

  • • 21 luglio 2021 – Località San Vito (Polignano a Mare)

ABBAZIA DI S. VTO TRA NATURA E STORIA

I volontari del Circolo Legambiente “Hippocampus” Polignano a Mare hanno organizzato un’escursione per scoprire il territorio di Polignano a Mare dall’Abbazia di S. Vito alla Torre Fenicia dedicata totalmente ai ragazzi che hanno aderito al progetto. Al rientro i partecipanti hanno avuto la possibilità di tuffarsi nelle acque di Polignano.

5 agosto 2021- Palazzo S. Martino (Monopoli)

RISCOPRIRE LA NATURA ATTRAVERSO I SENSI

Un miracolo da vivere e sperimentare

Fretta, stress e tempi sempre più ridotti ci impediscono di relazionarci con una delle meraviglie del creato: la natura!

Il percorso sensoriale, organizzato in collaborazione con l’erboristeria “Sansam” dell’erborista e naturopata Micaela Dibello, ha permesso ai ragazzi del “Centro Arcobaleno” e del Polo Liceale di sperimentare i benefici della natura tramite gli organi di senso.

Oli essenziali, frutti di stagione, vento, colori, calore, foglie e tutto ciò che la natura produce con la sua spontaneità e bellezza hanno stimolato piacevolmente i partecipanti in un gioco-esperienza che li ha visti impegnati ad osservare, gustare, ascoltare, annusare e toccare: gli organi di senso hanno avuto così modo di lavorare unitamente alla coscienza acquisendo nuove consapevolezze.

3 settembre 2021- Cala Curatori (Monopoli)

VELE SENZA BARRIERE

La Lega Navale Italiana sezione di Monopoli, in collaborazione con il “Centro Arcobaleno”, ha organizzato un’uscita in barca per far conoscere ai ragazzi dell’associazione la cultura del mare. Alcuni armatori hanno messo a disposizione otto natanti che hanno imbarcato quaranta persone offrendo ai partecipanti l’opportunità di vivere le emozioni che il mare suscita navigando in direzione sud sino al castello di Santo Stefano e ritorno.

23 settembre 2021- Contrada Tortorella (Monopoli)

E QUINDI USCIMMO A RIVEDER LE STELLE

Le stelle sono tante, più o meno luminose, più o meno vicine fra loro; orientarsi in un mare così caotico può sembrare difficile. Fondamentale per l’apprendimento è un cielo non inquinato e buio, possibilmente sgombro da intralci fisici che impediscano l’osservazione di grandi aree della volta celeste e l’uso di un telescopio.

Gli partecipanti al progetto hanno avuto modo di poter vivere una nuova e singolare esperienza che li ha avvicinati per una sera al mondo dell’astronomia.

Grazie all’aiuto di Riccardo Giuliani, presidente dell’associazione “ADIA – Astronomia”, i presenti hanno potuto guardare attraverso il telescopio in particolar modo Saturno, Giove e la Luna. La serata si è conclusa con un momento di festa.

  1. “RACCONTARE”

Il vissuto delle prime due fasi, attraverso il processo creativo, è stato rielaborato e convertito in forma poetica nel cortometraggio denominato “SENZA PARETI” (scritto e diretto da Viviana e Fabrizio Altomari). In questa fase laboratoriale sono stati coinvolti anche i giovani operatori della compagnia teatrale integrata “Il TeatroVerso dell’Arcadìa”.

  1. “COMUNICARE”

Durante l’evento finale sono stati presentati i risultati del progetto “Spazi Abili” e sarà visionato in anteprima il cortometraggio “Senza pareti”.

In tal modo la popolazione verrà sensibilizzata sulle tematiche ambientali grazie alle persone diversamente abili e non che hanno aderito al progetto che in tale percorso si sono trasformati in veri e propri “eco-influencer”.