Monopoli, cresce il rendimento dell’ASD TT Maurizio Lembo nei tre campionati regionali

Le ultime due settimane hanno regalato molte soddisfazioni alla compagine monopolitana, che ha visto le sue tre squadre scendere in campo nei due weekend centrali del mese di Novembre.

In C2 la compagine PUGLIALIMENTARI aveva il difficile incontro con la capolista ASD TT E.CRISTOFARO 5, ma i ragazzi capitanati da Flavio Oliva non si sono lasciati intimorire ed hanno giocato una grande gara che li vedeva sul punteggio di 2-0, dopo la strepitosa vittoria di Elia Brescia per 3-0 contro Piero Motolese, mostro sacro del pongismo pugliese, che forse non ha interpretato al meglio la partita, ma ha comunque subito la condotta di gara intelligente del giovane Ingegnere monopolitano, che lo ha irretito con i suoi top di rovescio e gli scambi veloci.

Molto bene anche Flavio Oliva contro Eligio Massaro, che pur partendo in vantaggio nel primo set, ha subito la rimonta del nostro per il 3-2 finale, pur dopo un 11-1 per Massaro nel 4° set che non lasciava presagire nulla di buono. Ma il Prof polignanese ha recuperato la calma e condotto in porto la partita. Ancora fermo quanto a vittorie il giovane Luigi Dormio, che pur giocando a sprazzi un buon tennis tavolo, non riesce a dare continuità alle sue partite, anche per la mancanza di allenamenti. Un Mitolo in forma lo batteva per 3-0 e avviava la rimonta del Casamassima, proseguita con la vittoria di Motolese su Oliva per 3-1 (peccato per un primo set perso 12-10, che avrebbe indirizzato diversamente la partita, soprattutto alla luce della rimonta da 1-6 a 11-8 nel secondo set) e dello stesso Mitolo su Brescia per 3-0, rimonta conclusasi proprio col 4° punto di Massaro su Dormio per 3-1.

Una D1 BLOCK SHAFT corsara invece, andava a stanare il Corato di Vittorio Vangi per 4-2, portandosi a ridosso della coppia di testa. Sugli scudi Max Formisano e Roberto Campanile, autori di due punti a testa, rispettivamente contro Consoli per 3-1 e Vangi per 3-2 (il coratino è 4^ ctg. con un ranking attorno alla posizione 1700), mentre Roberto “Tower Bell” Campanile, nostro temibilissimo chopper, ha inflitto un doppio 3-0 a Leone e Consoli, dimostrando un ritrovato stato di forma dopo appena pochi allenamenti. Un po’ sottotono la prestazione del presidente Lillo, che aveva portato invece punti preziosi nelle giornate precedenti e vorrà certo rifarsi nel prossimo turno di Dicembre.

Domenica 21 invece si è giocato il 2° concentramento del girone D di serie D2, la nostra RISTORANTE COZZE NERE che vede i nostri giovani virgulti Thomas Bellantuono, Franco Oliva capitanati da Enzo Carone e irrobustiti da Giuseppe Rotondo . In settimana poi si è rivisto in allenamento dopo i postumi di un infortunio anche Gianmarco Albanese, che tornerà di certo utile per il prosieguo della stagione.

Al momento i ragazzi sono terzi con 6 punti dopo 6 partite, frutto di 2 vittorie contro TT Taranto e Martina Siben Gel 2, rispettivamente per 4-2 e 6-0, due pareggi contro le due compagini del TT SALENTO, per 3-3 e due sconfitte di misura per 4-2 contro Enel Brindisi (peccato per l’11-9 al 5° set di Franco Oliva contro l’esperto Aldo Giove che avrebbe dato un altro pareggio) e contro il Martina Franca OLTRE LE APPARENZE, capolista a punteggio pieno. Buona la media di vittorie di Giuseppe Rotondo, con l’83% e di Franco Oliva con il 60% ca. Lasciano ben sperare la crescita di Bellantuono, Carone e ci si augura di Albanese quando ritornerà in campo.

Risultati lusinghieri e che lasciano ben sperare per il futuro, visti gli allenamenti con un Coach esperto e capace come Vincenzo De Sario, e la presenza di nuove e giovani leve in palestra.