Monopoli, Democristiani e Libertà chiede pari dignità e condivisione delle scelte della maggioranza

Necessaria un’urgente riunione di maggioranza, aperta a tutte le forze politiche della coalizione che ha portato l’attuale amministrazione al governo della città, per ricucire un rapporto che alla fine potrebbe risultare irrimediabilmente compromesso

Egregio Direttore,

Il nostro gruppo Democristiani e Libertà, in tutti questi mesi di pandemia ha ricercato le ragioni profonde della necessità di un cambio di costumi della nostra società.

Questa pandemia, sembra aggravare le già difficili situazioni sociali, dei nostri comuni, ed anche quindi della nostra città di Monopoli.

Il senso d’umanità oggi più che mai deve prevalere sugli egoismi e sulla politica clientelare fine a se stessa.

Serve più umanità, più cristianità, meno apparire, più costruire ponti, aperture sociali, condivisioni, contributi alle famiglie che vivono momenti difficili.

Serve Umiltà!Se una cosa la pandemia ci ha insegnato è certamente lo spirito di condivisione, di aiuto reciproco, dobbiamo far prevalere questi sentimenti.

Registriamo a Monopoli, un procedere da parte dell’amministrazione Annese, troppo chiuso e arrocato nelle dinamiche di palazzo.

Noi come partito di minoranza della maggioranza notiamo questo, una non condivisione delle scelte, un procedere secondo un disegno ben chiaro a pochi.

Manca una progettualità diffusa, sulla città e sull’agro.

Democristiani e libertà rivendica ed io personalmente, un’azione politica per 15 anni sempre leale, sempre coerente, sempre di servizio per la città i progetti e programmi per migliorare la nostra amata città.

Ma vedo e credo che l’incedere dell’attuale amministrazione è sempre più lontano dal nostro programma e della nostra sensibilità.

Il nostro partito Democristiani e Libertà, piccolo ma orgoglioso della sua identità popolare e cristiana, chiede pari dignità e condivisione delle scelte della maggioranza.

E’ evidente che il pluralismo fa comodo solo in campagna elettorale, mentre poi nel corso del mandato, le forze minori senza rappresentanza consiliare, vengono trascurate e non ascoltate.

Orbene, noi chiediamo una urgente riunione di maggioranza, aperta a tutte le forze politiche della coalizione che ha portato l’attuale amministrazione al governo della città, per ricucire un rapporto che alla fine potrebbe risultare irrimediabilmente compromesso.

Il segretario cittadino di Monopoli

dei Democristiani e Libertà

                                        Sergio Selicati