Monopoli, Clara Guerra al rientro dalle Olimpiadi di Tokyo 2020

All’atleta promomopolitana è  andato un attestato di riconoscimento della Civica Amministrazione consegnato dall’Assessore Iaia

“Se mi chiedete se da bambina sognavo di andare alle Olimpiadi? Si lo facevo.
È stato magico! Vedere i 5 cerchi ovunque è stata veramente un’emozione bellissima.
Spero che qualcuno di voi abbia un sogno come il mio perché se ce l’avete, non
fermatevi!
A quelli che mi dicevano sei troppo piccola, non sei all’altezza, non sei abbastanza
forte e… nonostante tutto ho detto: adesso vi faccio vedere io!”
Queste alcune delle parole con cui Clara Guerra ha salutato i nostri piccoli canottieri
all’incontro tenutosi nel pomeriggio del 12 agosto sul piazzale della Pro Monopoli.
Certo, c’è l’amaro in bocca per aver visto competere la nostra atleta solo nella gara
delle riserve (tra le altre cose vinta) per vicissitudini che non sempre premiano i
valori reali in campo, ma mancano solo 3 anni alle prossime Olimpiadi e la carica è
quella giusta!
L’assessore allo sport e turismo del Comune di Monopoli, Cristian Iaia, accorso
all’evento, ha donato alla nostra Clara un attestato di riconoscimento della Civica
Amministrazione, segno dell’affetto e attenzione che noi tutti abbiamo nei suoi
confronti.
Clara Guerra, una macchina da guerra!!!