VIDEO/FOTO – #ioapro, centinaia di manifestanti in piazza a Monopoli contro la chiusura delle attività “non essenziali”

Economia cittadina messa in ginocchio dalle restrizioni anti covid. Si leva il grido di aiuto di ambulanti, commercianti, negozianti, parrucchieri, estetiste, ristoratori, titolari di strutture ricettive ed imprenditori del settore turistico

Questa mattina, centinaia di manifestanti sono scesi in Piazza Vittorio Emanuele II – presidiata da Polizia di Stato, Polizia Locale e Carabinieri – per dare vita ad una pacifica manifestazione di protesta, aderendo all’iniziativa #ioapro contro la chiusura delle attività “non essenziali”.

Tra loro, oltre a diversi consiglieri comunali di maggioranza (Giuseppe Campanelli, Franco Leggiero, Antonio Rotondo, Francesco Alba, Alessandro Scisci), erano presenti anche il Sindaco Angelo Annese che ha manifestato la sua solidarietà ad ambulanti, commercianti, negozianti, parrucchieri, estetiste, ristoratori, titolari di strutture ricettive ed imprenditori del settore turistico che hanno levato un grido di aiuto, l’Assessore alla Polizia Locale ed al Commercio Aldo Zazzera ed il Consigliere Regionale Stefano Lacatena (capogruppo di Forza Italia) che, ieri sera, ha incontrato in diretta Facebook Christian Campanelli (presidente Ass. Operatori Centro Storico Monopoli) e Antonia Napoletano (portavoce negozianti Monopoli) per discutere della manifestazione, al termine della quale ha colto l’occasione per chiedereaiuti concreti e in grado di incidere effettivamente sui costi fissi, a partire da quelli per gli affitti e le utenze”.

LE MOTIVAZIONI DELLA MANIFESTAZIONE

Subito dopo la nota con cui il Presidente dell’Associazione “Operatori Centro Storico” Monopoli Christian Campanelli ha annunciato l’intenzione dei ristoratori di aderire alla manifestazione organizzata per dire basta alle vessazioni a cui sono stati sottoposti con la permanenza della Puglia in zona rossa, si sono aggiunti anche CNA Monopoli e tutte le altre associazioni di categoria: Confartigianato, Confesercenti e ConfCommercio Monopoli; i primi a lanciare il proprio grido di aiuto sono stati tuttavia, ieri mattina, gli ambulanti in occasione del sit-in organizzato presso Piazzale Lorusso a Bari.