Monopoli, in cantiere un grande progetto per la riqualificazione della Portavecchia con un nuovo pontile

Richiesto un cofinanziamento nell’ambito del Programma Innovativo Nazionale

per la Qualità dell’abitare

Ampliamento dell’arenile e realizzazione di nuovi spazi pubblici,
realizzazione del pontile e la riqualificazione dell’area a verde del
quartiere Ina Casa. Sono alcuni degli interventi contenuti nel progetto
dedicato alla rinascita della Porta Vecchia per il quale il Comune di
Monopoli ha chiesto un cofinanziamento di € 3.508.000,00 attraverso il bando
promosso dalla Città Metropolitana di Bari nell’ambito del “Programma
innovativo nazionale per la qualità dell’abitare”. Lo comunica il Sindaco di
Monopoli Angelo Annese.Si tratta di un progetto in sinergia e completamento di quelli già
effettuati negli anni scorsi, al fine di migliorare la qualità urbana fuori
dalle mura domestiche che coniuga qualità della vita, sviluppo economico,
coesione sociale, tutela ambientale e servizi di quartiere. In particolare, si mira alla costruzione di una nuova immagine del quartiere
attraverso la realizzazione di una area verde attrezzata gestita da ragazzi
con disagio giovanile, devianza, correlata a fenomeni di dipendenza e
micro-criminalità e di un contenitore con spazi di socializzazione per
giovani ed anziani.Sul fronte delle infrastrutture è previsto un sistema viabilistico
ciclo-pedonale in connessione con quello esistente, intervenendo
sull’impianto di depurazione esistente, realizzando una nuova “promenade”
lungo la fascia costiera di Porta Vecchia spaziosa, ombreggiata, arredata,
illuminata come un giardino e la realizzazione di nuovo waterfront di Porta
Vecchia attraverso nuovi sistemi di protezione dalle mareggiate.Infine, il progetto ripristina le quote originali storicamente documentate
con la conseguente ricostruzione della linea di costa ampliando la
profondità dell’arenile di Porta Vecchia per restituire la spiaggia e lo
spazio di libera balneazione alla città.