Puglia, contributi pari a 200 euro agli studenti delle scuole secondarie a basso reddito

Domande per le Borse di studio entro il 15 marzo 2021

“Riparte la misura che assegna contributi di importo pari a 200 euro agli studenti e studentesse delle scuole superiori della Puglia a basso reddito. Visto la grande partecipazione della scorsa edizione, per quest’anno abbiamo previsto una premialità nella definizione delle graduatorie per gli idonei della scorsa edizione che, a causa delle ristrette risorse ministeriali, non sono rientrati tra i beneficiari. Con il perdurare della situazione emergenziale da Covid19, abbiamo rilanciato prontamente questo intervento finalizzato a garantire il diritto allo studio e combattere la dispersione scolastica, partendo proprio dagli studenti e dalle famiglie in condizione di maggiore fragilità economica”.

Con queste parole l’assessore regionale all’Istruzione, Sebastiano Leo, ha commentato l’apertura dei termini per la presentazione delle domande per l’assegnazione delle borse di studio a.s. 2020/2021 destinate agli studenti frequentanti le scuole secondarie di secondo grado, statali e paritarie, residenti sul territorio regionale e il cui nucleo familiare abbia un reddito ISEE non superiore ad € 10.632,94.

Le istanze potranno essere presentate on-line sulla piattaforma www.studioinpuglia.regione.puglia.it, accessibile tramite identificazione SPID, come previsto dalle norme nazionali, fino alle ore 12 del 15 marzo 2021. Si tratta di una procedura agile e completamente informatizzata, il sistema acquisisce direttamente i dati sulle dichiarazioni ISEE presenti nella Banca dati dell’INPS.