Nuovo slancio di generosità del Comitato ReVolution verso i più bisognosi

In vista del Natale, pronti ad una nuova donazione di pasta per la Caritas Diocesana e di doni per i bambini

Ancora una volta, è possibile raccontare della grande generosità che contraddistingue la comunità di Monopoli.

Il Comitato ReVolution torna infatti a parlare di sue due nuove iniziative solidali con l’obiettivo che ciò sia da sprono affinché altre realtà seguano le proprie orme.

Facendo seguito alle azioni dello scorso 30 Aprile (donazione 3,6 quintali di pasta) e del 31 Agosto (donazione indumenti), abbiamo deciso di regalare altri sorrisi per l’approssimarsi del Natale. Il prossimo 7 Dicembre, saranno consegnati alla Caritas Diocesana, altri 3,6 quintali di pasta Granoro. Come nello scorso caso, va evidenziato che 1,2 quintali sono stati regalati dalla Dottoressa Marina Mastromauro (Amministratore delegato del pastificio Granoro) ed il restante quantitativo questa volta, è stato interamente offerto dalla famiglia Pilagatti. Ci piace in modo particolare la data della consegna del dono, poiché avviene il giorno dopo di San Nicola, (babbo Natale). Speriamo che come ci ha insegnato lui, si possa regalare qualche sorriso o almeno un piccolo fiato alle Famiglie meno fortunate. Allo stesso modo abbiamo contattato il reparto di pediatria del locale nosocomio ed in particolare il Dirigente (Dott. Fortunato) perché ci piacerebbe poter portare dei doni ai bambini che saranno ricoverati il 22 prossimo. Anche questa iniziativa è stata interamente finanziata dalla famiglia Pilagatti. Qualora non sia possibile, malgrado le fornite garanzia anti Covid, abbiamo deciso di portare i doni che confezioneremo nei prossimi giorni, ad una locale scuola dell’infanzia con cui siamo già in parola per donare delle costruzioni a beneficio del plesso scolastico. Speriamo che altri possano seguire l’esempio magari superandoci di gran lunga in generosità, perché donare fa bene per prima a sé stessi. Tra le cose più belle a nostro avviso, c’è guardare un sorriso che sai di aver regalato.