Monopoli, rifiuti speciali coperti dalla vegetazione sul ciglio delle strade

Intervento straordinario di pulizia nel tratto di strada tra la chiesa rupestre dello Spirito Santo e Masseria D’Erchia

In vista delle Giornate FAI d’Autunno, un intervento straordinario di pulizia è stato avviato lungo tutto il tratto di strada che dalla chiesa rupestre dello Spirito Santo conduce alla masseria D’Erchia, spesso utilizzata come discarica a cielo aperto.

Al di sotto degli abbandoni più recenti che riguardavano principalmente, residui di attività di demolizione, legno, polistirolo, rottami di auto, abbigliamento, residui di potature, sono stati rinvenuti cumuli di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi, depositati nel corso di anni e coperti dalla vegetazione spontanea cresciuta nel corso del tempo. All’interno dei cumuli principalmente composti da materiale edile, è stato trovato amianto, sedili di auto, rottami di auto, latte di vernice e rifiuti vari.

«Stiamo continuando in questa opera di rimozione di rifiuti che molti incivili continuano ad abbandonare ai bordi dei cigli stradali o nei luoghi più periferici. Proseguiremo anche nelle prossime settimane con un’azione preventiva per cercare di sconfiggere questa pratica di alcuni cittadini ma anche di alcune aziende», afferma il Sindaco di Monopoli Angelo Annese.