33enne monopolitano assolto dall’accusa di ricettazione di bici rubate

La sentenza tanto attesa é arrivata dopo 5 anni di processo ed una incessante attività difensiva dell’avvocato Michele Mitrotti

Il fatto non costituisce reato.

Così nell’udienza del 24 settembre scorso, il Giudice Monocratico del Tribunale di Bari – II Sezione Penale, Dott. Domenico MASCOLO, ha assolto dal reato a lui ascritto il monopolitano, G.L., (difeso dall’Avv. Michele MITROTTI), accusato di ricettazione. All’epoca dei fatti, sarebbe stato denunciato dai Carabinieri della Stazione di Monopoli che, a seguito di un’intensa attività di investigazioni e, nella fattispecie, del ritrovamento di biciclette rubate ne avrebbero posto fine alla compravendita, ritenendone responsabile proprio nel 33enne pregiudicato.

Una sentenza a lungo attesa dalla difesa, arrivata dopo 5 anni di processo ed una incessante attività difensiva dell’avvocato del giovane trentatreenne.