ULTIM’ORA – Trattore rubato nel sud-est barese rinvenuto dai poliziotti del Commissariato di Monopoli

Si lavora alacremente per contrastare il fenomeno dei furti ai danni di aziende agricole

Proseguono incessantemente le attività investigative nell’area del Sud-Est barese riferite ai reati in danno delle aziende agricole. 

Gli agenti del Commissariato di P.S. di Monopoli, in quest’ultimo periodo, stanno dedicando il massimo sforzo ed attenzione al fenomeno che rischia di mettere in crisi aziende che in alcuni casi hanno una conduzione familiare e che vedendosi sottrarre beni strumentali di ingente valore possono rischiare di interrompere bruscamente la loro attività produttiva. Oltre tutto, in alcuni casi, sono stati registrati fenomeni estorsivi, costituiti dal tipico recupero con la tecnica del “cavallo di ritorno” ovvero del pagamento del riscatto per ottenere la restituzione di mezzi. 

Diventa fondamentale l’attività info-investigativa posta in essere dalla Polizia di Stato, che ha già recuperato altri mezzi pesanti, per i quali si dedica particolare attenzione anche per la possibilità che gli stessi possano essere utilizzati anche per gli assalti a portavalori per le loro dimensioni e la possibilità di realizzare dei veri e propri blocchi stradali. 

Nell’ambito di tali specifiche attività a largo raggio, con un impegno straordinario dei poliziotti di Monopoli per la vastità del territorio da controllare, hanno consentito nel tardo pomeriggio di ieri il rinvenimento di un trattore modello FORD 3000 in una zona boschiva, che era stato occultato nella fitta vegetazione esistente nella zona. Il rinvenimento è avvenuto in agro di Turi non molto distante dalla provinciale che collega i comuni di Castellana Grotte e Turi.

Il mezzo agricolo, compreso di aratro a 6 dischi, era stato rubato lo scorso 3.7.2020 ad una azienda di Castellana Grotte a cui è stato riconsegnato nel corso della tarda serata.