A distanza di quasi un mese dalla loro installazione, la soluzione non è tuttavia parsa del tutto risolutiva

Durante le fasi di installazione

Nella giornata del 7 maggio scorso, via Argento è stata chiusa al traffico per consentire l’installazione di dissuasori a spilli e sistema a rete per scacciare i colombi dalla facciata della Chiesa di Santa Maria del Suffragio, più comunemente nota come il “Purgatorio”.

A distanza di quasi un mese dall’intervento, seppur la situazione sia nettamente migliorata ci si rende conto che la soluzione adottata non è purtroppo del tutto risolutiva della problematica, diventata piuttosto comune in città, nonostante, qualche anno fa, si provò a sperimentare la nuova tecnica “ecologica”, chiamata “bird control“, di allontanamento dei colombi con l’utilizzo di una decina di falchi addestrati.