Minuto di silenzio del Sindaco Angelo Annese con la fascia tricolore davanti al Municipio, da cui è stato esposto un lenzuolo bianco per ricordare il giudice Falcone e, con lui, chi ogni giorno combatte contro la criminalità organizzata

Un minuto di silenzio, un lenzuolo bianco e la fascia tricolore.
Ho così aderito con i sindaci di tutta Italia alle 17.58 al momento di ricordo di Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e dei tre uomini della sua scorta vittime della strage di Capaci.
È stato un momento molto intenso e a cui ho partecipato con orgoglio.

Oggi, in occasione del 28° anniversario degli attentati mafiosi costati la vita al giudice Giovanni Falcone, alla moglie Francesca Morvillo, al giudice Paolo Borsellino e agli agenti di scorta Antonio Montinaro, Rocco Dicillo, Vito Schifani, Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi e Claudio Traina, anche il Comune di Monopoli ha partecipato all’iniziativa dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni d’Italia), guidata dal Presidente Antonio Decaro.

Come gli altri sindaci italiani, alle 17:58 in punto, il Sindaco Angelo Annese, indossando la fascia tricolore (simbolo dell’unità nazionale e dei valori costituzionali) ha osservato un minuto di silenzio davanti al Municipio, da cui è stato esposto un lenzuolo bianco per ricordare il giudice Falcone e, con lui, chi ogni giorno combatte contro la criminalità organizzata.

In occasione della Giornata della Legalità 2020, anche in Piazza Falcone, Borsellino e Agenti di Scorta, gli eroi sono stati celebrati dai cittadini, recativisi in forma spontanea per lasciare un pensiero.